Connettiti con noi

News

Juve, il ‘nuovo’ top player è Dybala: tutte le soluzioni per Pirlo

Pubblicato

su

Pirlo e la Juve attendono con ansia il rientro di Paulo Dybala. Il numero dieci argentino darà nuove varianti allo scacchiere offensivo del tecnico bianconero

Paulo Dybala scalda i motori. La Juventus ritroverà presto il suo numero dieci dopo l’infortunio rimediato lo scorso 10 gennaio nel match di campionato contro il Sassuolo. Problema al collaterale del ginocchio per la ‘Joya’, con i tempi di recupero stimati intorno alle tre settimane. Il fantasista argentino scalpita per tornare in campo e gli allenamenti di oggi e domani saranno decisivi per una possibile (ma ad oggi difficile) convocazione per il big match di sabato contro la Roma. All’appello manca praticamente solo Dybala, visto che Ramsey è sulla via del recupero dopo lo stop alla vigilia del Derby d’Italia in coppa contro l’Inter.

Pirlo attende con impazienza il rientro di Dybala per le rotazioni offensive, con la ‘Vecchia Signora’ attesa da un tour de force decisivo nel mese di febbraio tra campionato, Champions League e Coppa Italia. A maggior ragione senza l’arrivo della quarta punta, che il tecnico avrebbe gradito per avere più soluzioni offensive. Paratici aveva puntato Scamacca, senza peraltro trovare la quadra con il Sassuolo per il giovane centravanti rimasto poi in prestito al Genoa. La rosa a disposizione di Pirlo è rimasta per tanto quella di inizio stagione, con l’ex regista che ha avanzato Kulusevski nel reparto avanzato nelle ultime uscite.

Juve, Dybala vuole riscalare le gerarchie e conquistarsi il rinnovo

Il recupero di Dybala sarà prezioso per far rifiatare Morata e Cristiano Ronaldo, con Pirlo ovviamente che si augura che la ‘Joya’ torni a fare la differenza come la scorsa stagione in maglia bianconera. L’MPV dell’ultima Serie A ha stentato finora nel nuovo corso bianconero, tra infortuni e una condizione non brillante. Senza dimenticare anche i rumors sul futuro e la telenovela sul rinnovo di contratto: argomento sempre spinoso vista la portata del giocatore, le cifre in ballo e la scadenza fissata nel 2022. La società e Pirlo hanno sempre ribadito la loro fiducia in Dybala, con le parti che hanno in programma un incontro nelle prossime settimane e già slittato a più riprese nei mesi scorsi.

Intanto il numero dieci intensifica gli allenamenti tra i campi della Continassa e la palestra allestita a casa, con l’obiettivo di tornare il prima possibile a dare una mano a Pirlo e ai compagni di squadra. In stagione finora sono 16 le presenze complessive per l’ex Palermo, con soli tre gol all’attivo tra Serie A e Champions. Numeri decisamente al di sotto le potenzialità del campione albiceleste, incalzato dall’amico Morata per una maglia da titolare al fianco dell’inamovibile CR7. Lo spagnolo ha scavalcato nelle gerarchie Dybala, pronto però a riguadagnare il terreno perduto e a tornare protagonista per la causa bianconera.

La Juve ritrova Dybala: tentazione tridente per Pirlo

Il classe ’93 di Laguna Larga spera di strappare una convocazione per sabato contro la Roma, anche se Pirlo e lo staff medico juventino non vogliono rischiare ulteriori ricadute del problema al ginocchio. Se Dybala non avrà il via libera con i giallorossi, il rientro del numero dieci sarebbe posticipato così a martedì quando all’Allianz Stadium arriverà l’Inter per la semifinale di ritorno di Coppa Italia. Una freccia di lusso in più nell’arco di Pirlo, considerando le qualità e la duttilità di Dybala in attacco. Il nazionale albiceleste può alternarsi infatti con Cristiano Ronaldo nel ruolo di falso nueve, o supportare Morata in un’ipotetica coppia con l’ex Atletico Madrid. Inoltre, Pirlo potrebbe pensare anche ad un tridente ‘pesante’ ed esplosivo con l’ex Palermo dietro Morata e CR7. Tante varianti e soluzioni con un Dybala in più nel motore: la ‘Joya’ potrebbe essere il ‘nuovo’ top player per la Juventus nella seconda parte di stagione.

Continua a leggere
Advertisement