Dybala non parte, ma se parte…i tre eredi della Joya

dybala-paulo
© foto Massimo Pinca

La Juventus non vuole vendere il calciatore ma il Barcellona farà ugualmente un tentativo. Se Dybala chiedesse la cessione ecco come si muoverebbero i bianconeri

Questione ancora di qualche settima e poi si saprà la verità. L’affare Neymar è pronto a sconvolgere il mercato con lo stesso effetto di uno tsunami in un villaggio di pescatori. Potrebbe succedere praticamente di tutto. La Juventus lo sa ed ecco perché, nel caso in cui il Barcellona dovesse presentare un’offerta da 150 milioni per Dybala, i bianconeri hanno programmato un piano B, o meglio, tre piani B.

ALEXIS SANCHEZ – Il cileno dell’Arsenal è uno dei sogni nel cassetto di Beppe Marotta che cerca di portarlo a Torino ormai da un lustro. La valutazione che ne fanno i Gunners è superiore ai 60 milioni di euro, ma è uno sfizio che, nel caso in cui dovessero arrivare i milioni di Dybala, la Juventus si toglierebbe senza troppi problemi. Tecnico, veloce, concreto sotto porta, Sanchez sarebbe perfetto anche alle spalle di Higuain.

MARCO ASENSIO – “Asensio, 4-1 è finita”: è lo sfottò social che i tifosi della Juventus stanno subendo ininterrottamente dalla finale di Cardiff. Ma il nome della stellina del Real Madrid potrebbe presto avere tutta un’altra musicalità. Per lui di milioni ne servono 80 e tanti buoni argomenti per convincere Zidane a lasciarlo partire. I Blancos però potrebbero sfruttare quei soldi per dare l’assalto decisivo a Mbappé. Di certo il mancino mortifero di Asensio sarebbe il miglior modo per dimenticare quello fatato di Dybala.

MARCO REUS –  Forse la pista più improbabile, ma, proprio per questo, la più suggestiva. Sarebbe un azzardo totale: Reus è un giocatore storicamente soggetto a continui infortuni che ne hanno falcidiato una carriera che sarebbe potuta essere stellare. Tuttavia il talento tedesco sarebbe la soluzione più economica delle tre e quella, potenzialmente, più devastante: si parla di un calciatore che, se sta bene, è in grado di fare la differenza a qualsiasi livello. Dopo una carriera al Borussia Dortmund, Reus potrebbe decidere di tentare con qualcosa di nuovo e sicuramente gradirebbe un trasferimento alla Juventus

Queste le piste, tutte molto difficili ma non impossibili: naturalmente l’unica condizione perché una di queste si possa concretizzare è la partenza di Dybala. Il mercato è pronto ad essere sconvolto, la Juve non può farsi trovare impreparata.