Dybala incoronato da Platini: «Piacerebbe all’Avvocato, sembra Sivori»

© foto www.imagephotoagency.it

Dybala incoronato da Platini: «Sarebbe piaciuto all’Avvocato». Le Roi parla così dell’attuale 10 bianconero

Da numero 10 a numero 10, Michel Platini parla di Paulo Dybala che lo ha raggiunto sia per presenze – 224 (dove si fermò Platini) – sia per gol (68) – con la maglia della Juventus. Le sue dichiarazioni a La Gazzetta dello Sport.

STESSI NUMERI – «Interessante. Le cifre sono una cosa, ma siamo diversi. Evito sempre i paragoni ma posso dire che è messo sicuramente meglio di me in una cosa: ha 40 anni di meno…».

PARAGONE – «Non che lo abbia visto tante volte, ma quando lo seguo mi piace, fa sempre belle cose. Dalla corsa, dal dribbling, dai movimenti, io sono Platini e lui è Sivorì, direi».

RUOLO IDEALE – «È una punta, possono farlo giocare dove vogliono, gira a tutto campo, ma resta una punta. E segna anche abbastanza. Io ero un centrocampista che faceva tanti gol, un uomo squadra che trascinava. Più di lui. Non che non lo faccia, ma è un attaccante. Da quanto è alla Juve?».

GIOCARE CON RONALDO – «Ma Ronaldo è così e non può essere messo in discussione. Ci mancherebbe. È un grandissimo fuoriclasse che risolve le partite, che vince e gioca ad altissimo livello da tempo. Stanno bene assieme».

QUASI VENDUTO – «Sono le leggi del mercato, lei le conosce meglio di me. Però se è rimasto è un bene: per la Juve e per lui. Ma non è Platini, è… maradonesco».

SAREBBE PIACIUTO ALL’AVVOCATO? – «Avvocato non c’è più, non posso fargli dire cose che magari non penserebbe. Però sì… se gli era piaciuto Sivori, penso che avrebbe apprezzato oltremodo Dybala. L’argentino è bravissimo in campo ed è un ragazzo dalla faccia pulita. Sembra proprio una bella persona».

Condividi