Emergenza Coronavirus, caos contratti: cosa può succedere oltre il 30 giugno

agnelli-nedved-paratici
© foto www.imagephotoagency.it

Emergenza Coronavirus, caos contratti per i giocatori: cosa può succedere oltre il 30 giugno. Le ultime notizie

Come riportato da Tuttosport, molto complessa è la questione legata alla proroga dei contratti dei calciatori. Se si dovesse andare oltre il 30 giugno (data di scadenza), le Leghe, il Sindacato calciatori e la Federazione, dovranno trovare un accordo per un’estensione temporale dei contratti ratificata poi dall’UEFA.

Gli orizzonti potrebbero cambiare nel caso in cui la stagione non dovesse concludersi. In questo scenario, infatti, i club potrebbero anche decidere di optare per un taglio degli emolumenti dei calciatori per ridurre i danni derivanti dai mancati introiti.

Condividi