Christillin: «È possibile un cambio di sede per la finale di Champions League»

© foto juventusnews24

Evelina Christillin, membro della Uefa nel Consiglio della Fifa, ha rilasciato un’intervista, parlando anche della finale di Champions

Ai microfoni di Radio Sportiva è intervenuta Evelina Christillin, membro della Uefa nel Consiglio della Fifa. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.

FINALE CHAMPIONS – «È possibile un cambio di sede per la finale di Champions: a Istanbul abbiamo avuto un’esperienza bellissima con la Supercoppa Europea dell’anno scorso, se non si riuscisse a giocare lì spiacerebbe ma bisogna considerare tutte le questioni organizzative che stanno dietro un evento così importante, sopratutto visto quello che è successo. So che in seno a varie organizzazioni si sta pensando ad aprire a piccoli numeri gli stadi per fare una sorta di test event: magari si potrebbe provare a vedere come funziona con due o tre mila persone in stadi enormi, ma bisogna fare i conti con tutte le misure sanitarie e con l’evoluzione dei contagi».

PROTOCOLLO – «Dovranno essere il Governo e il Cts a dire cosa fare: la Uefa pensa alle competizioni internazionali e non si permette di interferire, ma non posso escludere che se il decorso dei contagi avrà una buona evoluzione si potrà magari rivedere la regola della quarantena collettiva. Ci sarà un consiglio federale lunedì e forse qualcosa ci verrà detto in quella sede».

Condividi