Ferrero: «Non pensavo di perdere, loro hanno San Culino. E il gol di Mandzukic era irregolare»

ferrero sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Il patron della Sampdoria Ferrero ha parlato della partita giocata ieri all’Allianz Stadium e dello scontro scudetto tra Juventus e Napoli

Ieri pomeriggio la Juventus si è portata a +6 sul Napoli grazie al 3-0 dello Stadium contro la Sampdoria. Proprio il patron blucerchiato, Massimo Ferrero, ha commentato quest’oggi della partita ai microfoni di Radio Radio. E lo fa – ovviamente – con la solita ironia che lo caratterizza.

«Il calcio è fatto di episodi. Ieri il signor Ramirez non ha concretizzato una grandissima occasione. Se avesse segnato sarebbe cambiato tutto. Il signor Buffon invece, che difendo sempre, ha fatto delle ottime parate e giocato una partita pazzesca. Forse se non avessimo preso il gol prima dell’intervallo sarebbe finita diversamente. Ce la siamo giocata, e loro hanno sempre San Culino. La Juventus fattura 400 milioni. Io non arrivo a quelle cifre e non posso permettermi Douglas Costa ed il suo stipendio. Ieri ero sicuro di non perdere, poi c’è stato il gol di Mandzukic viziato da un fallo di mano di Dybala. Nel calcio ci vuole fortuna».

Commenta poi lo scontro scudetto che vede contrapposte Juventus e Napoli. Discorso chiuso con lo 0-0 di San Siro? Macché. «Il Napoli può ancora farcela, deve vincerle tutte da qui alla fine. Se vince lo scontro diretto va a -3, poi la Juventus ha Inter e Roma in trasferta. Il Napoli ha un calendario facile, a parte la Sampdoria. Non vedo l’ora di battere De Laurentiis».

Articolo precedente
Lippi: «Oliver non ha capito che esiste la regola del buon senso»
Prossimo articolo
Sirigu: «Parole di Buffon figlie del nervosismo, ma è intelligente ed una persona per bene»