“Football Virtual Coach”: Lega Serie A e Math&Sport presentano la novità

lega-serie-a
© foto www.imagephotoagency.it

“Football Virtual Coach”: Lega Serie A e Math&Sport presentano la novità legata all’ottimizzazione delle performance degli atleti

In occasione della quinta edizione del “Brça Sports Technology Symposium” a Barcellona, Lega Serie A e Math&Sport hanno presentato il “Football Virtual Coach”, un sistema innovativo che permetterà agli staff tecnici di ottimizzare le performance delle proprie squadre attraverso l’analisi in tempo reale della partita in corso.

Il Virtual Coach, infatti, permetterà di supportare le decisioni degli allenatori, sottolineando le situazioni critiche e quelle positive della propria squadra e degli avversari. Le informazioni arriveranno agli staff tecnici attraverso notifiche push e saranno personalizzabili in base al proprio sistema di gioco e alle strategie da adottare. Di seguito riportate le dichiarazioni di Luigi De Siervo, Amministratore Delegato della Lega Serie A, e di Ottavio Crivaro, Founder e CEO di Math&Sport.

DE SIERVO«La Serie A TIM è il Campionato più combattuto e difficile al mondo, i nostri allenatori sono riconosciuti a livello internazionale per le loro straordinarie conoscenze tecniche e tattiche, ma presto avranno a disposizione un nuovo strumento che li supporterà nelle decisioni da prendere durante la partita. Grazie alle competenze tutte italiane del Politecnico di Milano, saremo la prima Lega di calcio al mondo in grado di fornire un valido supporto di analisi tecnica durante lo svolgimento della partita. Per garantire e accrescere la contendibilità del nostro Campionato, il Football Virtual Coach sarà fornito a tutte le 20 squadre partecipanti alla Serie A TIM. L’intelligenza artificiale, unita al genio e all’abilità dei nostri allenatori, permetterà di alzare il livello della competizione, rendendo le partite del nostro Campionato sempre più avvincenti e spettacolari».

CRIVARO«Le tecniche di modellazione matematica, gli algoritmi di machine learning, le enormi risorse di calcolo oggi disponibili, rendono possibile ciò che fino a poco tempo fa sembrava una chimera: trovare automaticamente, in tempo reale, le relazioni causa-effetto tra le performance di un atleta, un reparto, una squadra, e gli eventi che le hanno generate. Noi ci auguriamo di poter così supportare al meglio gli staff tecnici durante le partite. E siamo molto orgogliosi della scelta fatta dalla Lega Serie A di puntare su di noi, di poterne fare un progetto totalmente italiano!».