Connettiti con noi

Hanno Detto

Frey sentenzia: «Pogba sembra quello della Juve, Ronaldo trascinatore»

Pubblicato

su

Sebastian Frey elogia Paul Pogba e rivede quel giocatore lasciato alla Juventus. Ecco le parole dell’ex portiere anche su CR7

Sebastian Frey, ai microfoni di Sky Sport, parla di Paul Pogba e della Nazionale di Mancini. Le sue parole.

ITALIA«La Francia ha individualità molto forti, l’Italia è molto squadra invece, e questa cosa potrebbe fare la differenza. L’Italia di Mancini mi piace tanto, c’è molto di lui in questa squadra. Due uomini su tutti: Barella e Spinazzola. Sono tanto contento per Ciro Immobile, perché ha tanta fame e ora può essere protagonista».

POGBA – «Pogba è stato strepitoso, da tanto non giocava così. Ho rivisto il Pogba della Juventus, quello che avevamo lasciato in bianconero».

RONALDO «C’è emozione di entrare nello stadio e rappresentare il tuo Paese. Avere fortuna di toccare con mano Ronaldo, quando i ragazzi vedono la fame che ha, che è ancora un top player, incosciamente ti trascina perché pensi di dover dare il massimo solo per il fatto che ci sia lui. Dopo una stagione un po’ complicata con la Juve, nonostante le statistiche, devono trovare un colpevole e ovviamente è il campione di turno».

CHIELLINI«Quell’esultanza dopo l’intervento sul 3-0 contro la Turchia dimostra una cosa, anche lui è uno che ha ancora fame ed è un leader silenzioso. I ragazzi dovrebbero imparare da lui».

DONNARUMMA«Io pensavo potesse essere l’ultima bandiera del calcio italiano. Una scelta che io sinceramente non avrei fatto, ma questo è solo il mio punto di vista. Se davvero fosse tutto fatto col PSG sarebbe una scelta che non capisco, considerando anche la situazione con Keylor Navas».