Connettiti con noi

News

Gentile: «Andrea Agnelli, percorso positivo alla Juve. Lui e l’Avvocato…»

Redazione JuventusNews24

Pubblicato

su

agnelli

Claudio Gentile, ex giocatore bianconero, parla di Andrea Agnelli e del suo percorso alla guida della Juve. Il paragone con l’avvocato

L’ex giocatore bianconero Claudio Gentile è intervenuto a Tuttomercatoweb: le sue parole su Andrea Agnelli, nel giorno dei suoi primi 10 anni di presidenza.

PRESIDENZA AGNELLI«Credo che tutto sommato sia stato finora un periodo molto positivo ha vinto scudetti, Coppe Italia e supercoppe, per due volte è stata raggiunta la finale di Champions. Manca quella maledetta Coppa, speriamo possa arrivare quest’anno…».

CALCIOPOLI«Io dico chiudiamo le polemiche e guardiamo avanti. È una questione che fa parte del passato».

AVVOCATO«Diciamo che l’Avvocato, quando giocavo io, aveva un’età diversa rispetto ad Andrea e aveva accumulato più esperienza. E poi l’Avvocato era un grandissimo personaggio, aveva rapporti col mondo, a partire dal presidente della Repubblica. Ti diceva poche parole ma molto chiare. E ti sorprendeva. Era capace di chiamarti alle sei e mezzo di mattina per sapere come era andata la vigilia della partita. Io mi chiedevo come facesse con tutti gli impegni che aveva a chiamarmi così presto. Era il segnale che ci teneva parecchio».

ELEGANZA ANDREA AGNELLI «Il suo modo di porsi verso il calcio va sottolineato. Sta facendo un percorso per avvicinarsi all’epoca dell’Avvocato. Il nostro rapporto è eccezionale. Io poi sono stato sempre juventino fin da otto anni. E pensare che quando dovevo approdare alla Juve non volevo andarci, ma non perché non fossi orgoglioso di arrivarci, quanto perché volevo giocare e davanti a me c’erano in difesa grandi campioni. Poi accettai e feci la scelta giusta».

Continua a leggere
Advertisement