Girelli: «Barcellona favorito, ma vogliamo fare la storia»

© foto www.imagephotoagency.it

Girelli: «Barcellona favorito, ma vogliamo fare la storia». L’attaccante della Juventus Women parla in vista della Champions

Cristiana Girelli è stata intervistata da Marca nel giorno della gara di andata dei sedicesimi di finale di Champions contro il Barcellona. Le sue parole.

SORTEGGIO – «Non essendo teste di serie eravamo preparati a tutto. Affrontare il Barcellona è una sfida affascinante ed eccitante. La storia dei due club parla da sola».

CHI PASSA – «Non do mai percentuali, ma la difficoltà per noi è molto alta. Sappiamo che sono i favoriti, ma anche che abbiamo l’opportunità di realizzare qualcosa di storico per il nostro club».

BARCELLONA – «È una squadra con uno stile riconoscibile. Giocano il tiki taka e le loro più grandi virtù sono il possesso e la velocità di gioco. Hanno una grande squadra e questo significa che non ci sono giocatrici che si distinguono dalle altre. Sono pilastri sia a Barcellona che nelle loro selezioni, hanno un’ottima tecnica e una grande esperienza. Forse perché si distinguono così tanto a livello offensivo, potrebbero concedere qualcosa in difesa».

JUVENTUS WOMEN – «Dobbiamo fare meno errori possibile perché il Barcellona è una squadra che non perdona e ti punisce non appena concedi una chance. Dobbiamo cercare di ottenere un buon risultato in casa e lasciare il passaggio aperto per il ritorno. Saranno 180 i minuti in cui dobbiamo giocare al massimo e con la massima concentrazione».

OBIETTIVI – «Sono in un club dove devi sempre vincere. Ovviamente, la Champions League non può essere un obiettivo prioritario, ma stiamo cercando di fare meglio dell’anno scorso. La priorità per noi è vincere lo Scudetto, la Coppa e la Supercoppa italiana. Il mio obiettivo è migliorare ogni giorno e vincere titoli con questa maglia».