Girelli: «Col Portogallo rigore pesante. Coronavirus? Regaliamo serenità all’Italia»

© foto www.imagephotoagency.it

Girelli: «Col Portogallo rigore pesante. Coronavirus? Regaliamo serenità all’Italia». Le parole dell’attaccante della Juventus Women e della Nazionale

Cristiana Girelli, attaccante della Juventus Women e della Nazionale, è stata intervistata da Tuttosport mentre si trova in Portogallo per l’Algarve Cup.

RIGORE COL PORTOGALLO – «In effetti non è stato facile (sorride). Da quando l’arbitro fischia a quando vai sul dischetto passano di sol to pochi secondi. Stavolta invece sono stati più di 2-3 minuti. Un’eternità in una situazione simile. Comunque mi sono presa il pallone e ho pensato solo a concentrarmi al massimo. Sapevo l’importanza di quel rigore e come avrebbe pesato se lo avessi fallito. Ma a me piace prendermi le mie responsabilità. La nostra ct a inizio partita aveva indicato le possibili rigoriste: io sono la prima della lista».

SALVAI – «Il ritorno di Cecilia è una grande gioia, abbiamo con- diviso tutte la sua tristezza per non aver partecipato l’estate scorsa al Mondiale in Francia, lo avrebbe meritato. Quanto al blocco-Juve non può che essere motivo di orgoglio per il club. E non scordiamoci che in panchina c’era anche la giovane Arianna Caruso».

BLOCCO JUVE – «Che la nostra società lavora e punta moltissimo sulle giocatrici italiane e ciò è importante per tutto il movimento».

SEMIFINALE CON LA NUOVAZELANDA – «Una gara ricca di stimoli, contro una rappresentativa molto fisica. Cercheremo di recuperare più energie possibili».

CORONAVIRUS – «Qui in Portogallo ci stanno trattando bene, nessun problema, ma sappiamo quanto la situazione sia preoccupante in Italia. A maggior ragione allora io e le mie compagne cercheremo di appassionare sempre più le tante persone che ci guarderanno in tv, che seguiranno le nostre partite e faranno il tifo per noi. Faremo di tutto per regalare momenti di serenità e speranza al nostro Paese che ora sta vivendo un momento molto difficile e si è dovuto fermare»

Condividi