Glionna convocata in Nazionale: il progetto Juve ripaga

glionna
© foto Db La Spezia 13/10/2018 - Supercoppa Italiana femminile / Juventus-Fiorentina / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Benedetta Glionna

Benedetta Glionna è stata convocata da Bertolini per le sfide con Malta e Bosnia. Il progetto Juve, ancora una volta, ripaga

Vent’anni, un ruolo da capocannoniere dopo due giornate di Serie A femminile e una convocazione in Nazionale meritatissima. Benedetta Glionna, passata in prestito al Verona in estate, sta vivendo un momento magico. Accettare di separarsi dai colori bianconeri (seppur per un anno) non è stato facile, ma l’attaccante ha capito che l’idea della società era proprio quella di farla crescere. È proprio questo sta succedendo.

La classe ’99, nelle prime due di campionato, si è resa protagonista con una doppietta contro l’Inter, con la quale la sua squadra ha agguantato il pari, e un gol contro il Florentia che ha regalato la vittoria per 2-1 (l’altra rete porta la firma dell’altra bianconera in prestito, Cantore). I suoi tre gol fanno sì che, solo dopo due giornate, l’attaccante sia capocannoniere insieme ad un’altra bianconera, Girelli.

Adesso, per Glionna, arriva un riconoscimento importante: la chiamata in Nazionale maggiore. Milena Bertolini l’ha inserita nella lista delle convocate per le gare con Malta e Bosnia, valide per le qualificazioni agli Europei. Non è la prima chiamata per la classe ’99: il debutto con l’azzurro c’è già stato il 20 gennaio 2018, ma in quel caso si trattava di un’amichevole (contro la Francia). Adesso, invece, la chiamata per due gare ufficiali che porta ad una conferma importante: il progetto della Juventus Women di far crescere la giovane in un’altra squadra per permetterle di giocare di più ha già vinto, dopo soli 12 giorni dall’inizio della stagione.