Connettiti con noi

Juventus U23

Gozzi racconta la sua esperienza in Under 23: «Contento di ritrovare Zauli»

Pubblicato

su

gozzi-juve-primavera

Il giovane difensore della Juve Under 23 Paolo Gozzi ha parlato nel corso di un’intervista della sua prima stagione da professionista

Nel corso di un’intervista ai microfoni di Juventus TV, Paolo Gozzi, giovane difensore dell’Under 23, ha parlato della sua prima stagione tra i professionisti. Le sue parole.

UNDER 23 – «Il primo impatto al primo anno per me è stato buono: ho subìto un infortunio che mi ha frenato, ma tutto sommato sto facendo bene. Mi trovo bene e ho un buon rapporto con i compagni di squadra».

ULTIMA PARTITA – «Domenica abbiamo messo poca intensità in campo: loro si chiudevano molto e dovevamo essere più veloci a muovere la palla. Alla fine è arrivato un risultato negativo, perché essendo la Juve dobbiamo vincere, però si gioca ogni tre giorni e ci rifaremo».

ESORDIO – «Un’emozione bellissima esordire con la Juve, non capita a tutti. Della categoria ne ho parlato anche con Rafia: è una categoria dura rispetto alla Primavera ho notato che c’è molta intensità ed esperienza. Però posso continuare a crescere in un buon campionato».

GRUPPO – «Io del gruppo conoscevo già qualche elemento, mi sono integrato benissimo sia con i giovani che con gli esperti. Siamo molto uniti, siamo forti e sono molto contento di allenarmi e giocare con loro. Ci sono tanti nuovi e ho cercato di aiutarli parlando inglese o francese».

ZAULI – «Zauli l’ho avuto in Primavera: è un ottimo mister, sono contento che sia il mio allenatore anche in Under 23. Mi piace perché mi fa crescere e lo fa con tutti sia tecnicamente che caratterialmente».

CATEGORIA – «La differenza principale è l’esperienza: vedi giocatori che hanno fatto già carriera e hanno giocato molte più partite».

OBIETTIVO – «L’obiettivo è quello di giocare il più possibile anche in prima squadra e diventare un calciatore a tutti gli effetti».

ISPIRAZIONE – «Come giocatore mi piace molto Kimpembe del PSG e Umtiti che gioca a Barcellona, nella Juve mi piace molto Giorgio Chiellini».

CONTRO IL LECCO – «Sarà una gara difficile in questo campionato non facile, da come ci stiamo allenando con intensità, sono sicuro che se la metteremo in campo non ci saranno problemi».

LEGGI ANCHE: Convocati Juve Primavera per la Fiorentina: le scelte di Bonatti per la viola

Continua a leggere
Advertisement