Connettiti con noi

Hanno Detto

Rita Guarino: «C’è un po’ di tutti in questo Scudetto, percorso di 4 anni»

Pubblicato

su

L’allenatrice della Juventus Women Rita Guarino ha commentato il successo in campionato delle bianconere. Ecco le sue parole

Rita Guarino ha commentato il quarto Scudetto di fila con la Juventus Women. Ecco le parole dell’allenatrice delle bainconere.

MERITO – «Penso che ci sia una parte di me e del mio staff, ma anche del direttore e di chi lavora dietro le quinte. C’ un po’ di tutti in questo scudetto perché dietro c’è un grande lavoro di squadra».

CRESCITA – «Secondo me in questi anni c’è stata una crescita generale della squadra, molte nuove interpreti si sono aggiunte e ad una struttura già forte, poi c’è una grande mentalità soprattutto nei momenti difficili, ed è proprio lì che si vede la squadra».

SCONTRI DIRETTI – «Gli scontri diretti sono stati fondamentali, contro un Milan che non ha mai mollato. Soprattutto il ritorno qui dove abbiamo dato un segnale di svolta e di superiorità».

VANTAGGIO SOCIETARIO – «Il vantaggio che aveva la Fiorentina, che è partita prima con un progetto nel femminile, ti dà dei vantaggi. Continuare un percorso in cui hai una struttura forte è vantaggioso, anche se le altre squadre sono in forte crescita e il risultato non è scontato».

COVID – «Difficile perché intanto durante il periodo di chiusura abbiamo vissuto momenti significativa, sia in generale nel mondo, che nello sport per la sofferenza di non potersi muovere. Quando abbiamo ripreso c’è stata felicità, abbiamo lavorato duro. Poi c’è sempre l’ansia dei tamponi: non sai mai se la formazione la fai tu o la dottoressa, questa poteva essere una distrazione. Mi sento di fare un applauso al calcio femminile che ha portato avanti questo progetto seguendo i protocolli».

DEDICA  – «Mi sento di condividerlo con tutte le persone che nel quotidiano hanno portato avanti il progetto per 4 anni».

GIOVANI – «Ci sono giovani che hanno già una grande esperienza e riescono a inserirsi come Caruso che è alla centesima partita, poi staskova, Lundorf, poi ci sono ancora le più giovani che devono fare ancora tanta esperienza. Io dico sempre loro che allenarsi con gente che ha più esperienza di loro è come andare all’università».

FUTURO – «A oggi non so assolutamente nulla, apprendo queste notizie come voi dai giornali».

Le parole dell’allenatrice a Juventus Tv.

ORGOGLIO – «Orgoglio tantissimo, emozionante come sempre. Mai scontato e quindi riuscire a raggiungere questo obiettivo avrei messo tre firme se me l’avessero detto. Il livello del calcio femminile si è alzato tantissimo, quindi siamo contente del percorso netto».

SCONTRI DIRETTI – «Gli scontri diretti sono dei momenti chiave per un percorso netto di questo tipo. Vincere gli scontri diretti con loro è la cosa più difficile».

MIGLIORARE – «Volevamo il Triplete e non l’abbiamo ottenuto, questo mi sembra il miglior motivo per migliorarsi».

Rita Guarino ha poi parlato anche ai microfoni di Sky Sport.

CAMPIONATO – «Campionato straordinario c’è gioia e siamo felici per il nostro percorso con queste 20 partite su 20».

VITTORIA  – «Il Milan ha tenuto testa fino alla fine, non è scontato vincerlo perché richiede attenzione ai dettagli perché il livello si è alzato e le insidie sono dietro l’angolo. Ci portiamo a casa anche questo percorso netto».

Advertisement
Advertisement

J Woman: Quante ne sai?

Advertisement

TV BIANCONERA

Advertisement