Hellas-Padova, numeri d’alta scuola per l’ex bianconero Clemenza

© foto www.imagephotoagency.it

Finisce in partità il derby veneto, tra i più propositivi Ravanelli jr e Luca Clemenza, asse bianconera per il Padova

E’ ripartita la Serie B dopo le ultime polemiche sulla presenza delle 19 squadre voluta dalla FIGC, ieri al “Bentegodi” debutto veneto per Hellas e Padova che hanno chiuso i giochi in parità. E’ 1 a 1 nel derby tra Hellas Verona-Padova, i padroni di casa dell’ex Juve Fabio Grosso, passano in vantaggio con il gol di Almici su calcio di punizione. Il Padova, matricola della competizione, pareggia al 36′ con Ravanelli jr  in spaccata su assist di Clemenza, l’ex bianconero si è reso protagonista qualche minuto più avanti con un gran mancino a giro sfiorando il vantaggio.

Vetrina importante per i giocatori di scuola Juve che non hanno deluso le aspettattive all’esordio in Serie B e continuano a lavorare per dimostrare il loro talento e ottenere risultati importanti a Padova, consapevoli che dal lavoro costante in allenamento e le prestazioni durante tutta il campionato, la realtà biancoscudata potrebbe rappresentare, in futuro, un lasciapassare verso il ritorno in bianconero.

Articolo precedente
zironelliZironelli: «Abbiamo pagato il black out. Ora c’è solo bisogno di giocare»
Prossimo articolo
Poca Joya per Dybala, voleva esordire allo Stadium