Howedes-Juve: matrimonio finito? Ultime sul futuro del tedesco

© foto www.imagephotoagency.it

Benedikt Howedes non ha avuto molto fortuna quest’anno alla Juve. I lunghi infortuni lo hanno limitato, il suo futuro è ancora incerto

Howedes alla Juve poteva (e doveva) essere una risorsa. Non lo è mai stato, a causa dei noti stop fisici che lo hanno limitato quasi totalmente. Il nazionale tedesco è riuscito a mettersi a disposizione in sole tre occasioni in tutta la stagione, troppo poco per guadagnarsi la considerazione di Allegri per il futuro. Tuttavia, la situazione del giocatore è piuttosto singolare, in quanto le sue caratteristiche potrebbero sempre tornare utili per il futuro.

QUESTIONE DI RUOLOHowedes alla Juve ha giocato sostanzialmente da centrale difensivo. Un ruolo che non ha mai avuto difficoltà a fare, aiutato dalla sua prestanza fisica. Il pregio del giocatore, però, è quello di essere duttile: pur se destro, infatti, il tedesco ha vinto un mondiale da protagonista nel ruolo di terzino sinistro, e non avrebbe alcun problema a giocare nel suo naturale lato di destra. Insomma, un vero e proprio jolly difensivo sul quale una riflessione sarebbe doverosa.

PRESTITO GRATUITO – L’unica motivazione per prendere in considerazione l’ipotesi di puntare su Howedes per la seconda stagione consecutiva sarebbe quella di riuscire a ottenere un prestito gratuito. Lo Schalke 04 potrebbe anche accettare la proposta, considerando il giocatore fuori dal suo progetto tecnico. E’ chiaro, però, che il discorso sarebbe da rimandare solo a fine mercato, non volendo perdere l’eventuale occasione di piazzarlo con un’operazione onerosa.

SERIE AHowedes in Italia è stato bene. Ha imparato in fretta alla lingua, a differenza di tanti altri campioni tedeschi nel nostro Belpaese, e resterebbe volentieri in Serie A. Forse non proprio un caso, insomma, che il giocatore nei giorni scorsi sia stato proposto alla Lazio, considerando che Tare ha sempre fatto diverse operazioni di mercato guardando con interessante alla Bundesliga. Il futuro di Howedes è ancora da decifrare: la Juve resta alla finestra e non chiude completamente la porta, un jolly difensivo a costo zero potrebbe sempre tornare utile.