Iachini esalta Dybala: «La Juve deve tenerselo stretto. Era già un leader a Palermo»

© foto www.imagephotoagency.it

Beppe Iachini ha parlato di Paulo Dybala ai microfoni della Gazzetta dello Sport. L’attuale tecnico del Sassuolo esalta la Joya

Beppe Iachini ai microfoni della Gazzetta dello Sport ha esaltato Paulo Dybala. Ecco le dichiarazioni dell’ex tecnico del Palermo: «E’ un bene che la Juve se lo voglia tenere stretto. E credo che dovrebbe farlo anche se dovesse arrivare un’offerta: perché poi sarebbe costretta a trovarne uno all’altezza e perché sarà proprio nella prossima annata che Paulo entrerà nel vivo della propria maturazione. 

Se potrà fare il leader? Un piccolo trascinatore lo era anche quando venne da noi, è chiaro che diventarlo alla Juventus non è facile ma in lui si è già vista una serie di passi della maturazione che credo si completerà quest’anno. Per dire: già quando aveva 19 anni sembrava ne avesse 30, per personalità, professionalità e sicurezza nel sapere cosa avrebbe voluto nella vita. Credo che un altro anno alla Juve possa farlo diventare ancor più grande di com’è».

Articolo precedente
Gazzetta: Perin, domani l’incontro tra Marotta e Preziosi per chiudere. Le cifre
Prossimo articolo
Buffon a Calciatori Brutti: «Rifarei tutto, anche le scelte sbagliate»