Infortunio Ramsey: altro crack, ma anche all’Arsenal era così?

Iscriviti
ramsey-juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Infortunio Ramsey: altro crack, ma anche all’Arsenal era così? Il gallese ha giocato sin qui meno di un terzo delle partite a disposizione

L’ultima brutta notizia in casa Juventus è il nuovo infortunio di Aaron Ramsey: il centrocampista gallese sarà costretto a saltare la trasferta di sabato contro la Lazio a causa   di un sovraccarico ai flessori della coscia sinistra. Non è la prima volta che l’ex Arsenal si ferma per problemi fisici in questo avvio di stagione, anzi. Ramsey ha giocato soltanto il 26% dei minuti a disposizione in Serie A e il 32% di quelli in Champions League. A risentirne, ovviamente, è stato anche il suo rendimento.

Gli infortuni di Ramsey alla Juventus

Arrivato in estate a parametro zero, il giocatore è stato costretto a smaltire il precedente infortunio al bicipite femorale che l’ha costretto a saltare l’esordio in campionato col Parma. Il suo rientro è stato poi ulteriormente tardato da una lombalgia che gli ha impedito di prendere parte alle partite con Napoli e Fiorentina. Schierato titolare da Sarri per le successe tre giornate, Ramsey è stato costretto a un nuovo stop di tre settimane per un problema agli adduttori. Quindi il nuovo graduale ritorno in campo prima dell’ultimo suddetto risentimento.

Gli infortuni di Ramsey all’Arsenal

Una sorta di mini-calvario che, a ben vedere, ne aveva caratterizzato anche la carriera all’Arsenal. Nelle ultime stagioni coi Gunners il 28enne di Caerphilly ha sempre saltato una quantità ingente di partite (in media una decina abbondante) per svariati infortuni. Nessuna problematica legata alla nuova metodologia di allenamento quindi, quanto più una fragilità fisica personale. Ciò nonostante il giocatore ha sempre chiuso le precedenti annate in Premier League con numeri più che soddisfacenti. La Juventus si aspetta una grande seconda parte di stagione da lui.

Condividi