Insigne: «La Juve non sbaglia mai, non conoscono partite insidiose»

© foto www.imagephotoagency.it

Lorenzo Insigne ha rilasciato un’intervista parlando della Juve, dello Scudetto e analizzando le vittoria della squadra bianconera

Ai microfoni del Corriere dello Sport, Lorenzo Insigne ha toccato tanti temi, tra cui la Juve e un’analisi sulle vittorie della squadra bianconera. Di seguito riportato un estratto delle sue parole.

L’OTTAVO SCUDETTO – «Siamo di nuovo noi alle sue spalle e questo dovrà pur avere un senso. Stavolta sono stati bravissimi, più che in passato, mentre le concorrenti, Napoli compreso, hanno lasciato troppi punti. Però aggiungo anche una considerazione: ricordate i pronostici dell’estate scorsa, le previsioni? Non mi pare di ricordare che ci venisse concesso credito. Finiranno quinti, finiranno sesti. Eccoci: siamo secondi».

LE VITTORIE DELLA JUVE – «Non sbagliano mai, non conoscono partite insidiose, tranne una, come le è capitato a Marassi con il Genoa. Hanno una qualità che alle altra manca».

LO SCUDETTO DELL’ANNO SCORSO – «Ferita difficile da suturare, ma bisogna guardare avanti. Ci abbiamo creduto, potevamo farcela e fa male. Come l’eliminazione dal Mondiale a San Siro: sono le sofferenze che mi porto dentro. È come se in quegli istanti mi fosse crollato il Mondo addosso».