Inter, con i “Simeone” non hai un bel rapporto: ricordi il 5 maggio?

© foto www.imagephotoagency.it

Così come accadde nel maggio 2002, anche ieri uno dei due Simeone ha punito l’Inter costringendola al pareggio in extremis

Minuto 91 di Fiorentina-Inter. La squadra di Spalletti sta già pregustando il ritorno al successo ad un mese di distanza dall’ultimo ottenuto in serie A ma non ha fatto i conti con il Cholito Simeone: l’attaccante viola, infatti, raccoglie un assist in area di rigore ad opera di Eysseric e sigla il gol dell’1-1 a tempo scaduto. La frustrazione provata dai tifosi dell’Inter dev’essere stata immensa ed amplificata ancor di più se si è dato uno sguardo al passato.

ANCORA SIMEONE – Anche nel lontano 2002, infatti, un altro Simeone (quando vestiva la maglia della Lazio) punì con un gran gol di testa l’Inter di Cuper. Si trattava di Diego, padre dell’attuale centravanti della Fiorentina e tale episodio accadde in quel famosissimo 5 maggio, quando la Juventus ottenne il suo ventiseiesimo scudetto anche grazie al successo della Lazio per 4-2 ai danni dell’Inter. Non nascondetevi, cari interisti: ieri sera, quando il Cholito ha realizzato la rete del pareggio, lo spettro del gol del Cholo in quel maledetto (per voi) 5 maggio vi sarà tornato in mente. Un’altra volta.