Connettiti con noi

News

Italiano e lo Spezia: il coraggio di restare, la follia di non partire

Pubblicato

su

Vincenzo Italiano ha sciolto le riserve accettando di rimanere alla guida dello Spezia: sarà la mossa giusta per il tecnico?

La favola più sorprendente della Serie A 2020/2021 è stata senza dubbio la salvezza conquistata dallo Spezia di Vincenzo Italiano. Probabilmente quasi nessuno (ma non chi vi scrive, anche se adesso è troppo facile ricordarlo…) avrebbe scommesso un centesimo sulla permanenza in categoria della formazione bianconera.

Già la promozione dalla Serie B era parsa un mezzo miracolo difficilmente ripetibile, eppure gli Aquilotti sono riusciti a centrare l’impresa, unica neopromossa a non fallire l’appuntamento con la storia. E malgrado un parco giocatori non certo di prim’ordine, con la stragrande maggioranza dei giocatori agli esordi nella massima serie.

Però, quando al timone di comando siede un grande allenatore, tutto è possibile. Perché Vincenzo Italiano ha già ampiamente dimostrato nella sua pur giovane carriera di avere tutte le qualità per emergere ad altissimo livello. E il suo curriculum parla chiarissimo: promozione dalla D alla C con l’Arzignano, promozione dalla C alla B con il Trapani, promozione dalla B alla A con lo Spezia e relativa salvezza. Tutto d’un fiato, senza mai sbagliare un colpo e mai avendo a disposizione la rosa più attrezzata per centrare l’obiettivo.

LEGGI L’EDITORIALE COMPLETO SU CALCIONEWS