Jorginho: «Con Sarri sono cresciuto e maturato, gli devo molto»

jorginho
© foto www.imagephotoagency.it

Jorginho parla della sua esperienza al Chelsea e di Sarri, che lo ha allenato per quattro anni, prima al Napoli e poi con i Blues

Sulle pagine de La Gazzetta dello Sport, Jorginho racconta la sua esperienza al Chelsea e parla anche di Sarri, che lo ha allenato prima al Napoli e poi proprio in Premier.

CHELSEA «Sta andando tutto benissimo, ma non c’è nulla di casuale. Volevo affermarmi nel campionato più competitivo del mondo. Mi riconosco il merito di non aver mai mollato, di non essermi lasciato andare allo sconforto. Per questa ragione, ora è ancora più bello vivere questa dimensione. Volevo dimostrare di meritare la Premier e la maglia del Chelsea».

SARRI «Volevo dimostrare anche questo: di poter camminare con le mie gambe senza il sostegno della fiducia di Sarri. Posso solo ringraziarlo per quello che mi ha insegnato. Gli devo molto. Abbiamo vissuto insieme una bella esperienza: tre anni a Napoli e uno a Londra. Con lui sono cresciuto, maturato e migliorato».