Juve-Genoa 2-0, la squadra dei record non lasciò scampo neanche al Grifone – VIDEO

Tevez
© foto www.imagephotoagency.it

Il 27 ottobre 2013 la Juve archiviò la pratica Genoa andando a segno con Vidal e Tevez in pochi minuti

Nel campionato 2013/2014, la Juventus di Antonio Conte batté ogni record. I bianconeri, infatti, furono i primi nella storia del calcio italiano a chiudere in tripla cifra in classifica (102 punti), vinsero 33 partite su 38 disputate e furono infallibili tra le mura amiche: Tevez e compagni, infatti, batterono tutti allo Juventus Stadium, totalizzando un bottino di 19 successi nei 19 impegni casalinghi affrontati. Rientra nell’elenco delle 19 avversarie sconfitte a Torino anche il Genoa: gli uomini di Gasperini, infatti, furono ospiti del fortino bianconero il 27 ottobre 2013 ma neanche per loro ci fu scampo, in quanto tornarono a casa sconfitti per 2-0.

Il racconto ed il video di quel delicato match

Nonostante il campionato bianconero proseguì poi in maniera impeccabile, prima di approcciarsi al match contro il Grifone la Juventus era reduce da una sconfitta molto dolorosa: sette giorni prima, infatti, la truppa di Conte fu battuta allo stadio Artemio Franchi di Firenze, in un match che vide Buffon e compagni farsi rimontare un vantaggio di due reti. La Fiorentina vinse poi per 4-2 grazie ad una tripletta di uno scatenato Pepito Rossi e la Signora scivolò a cinque lunghezze di distanza dalla Roma capolista.

IL RACCONTO – Nonostante arrivasse soltanto ad ottobre, la sfida contro il Genoa rappresentò pertanto un crocevia importante nella stagione juventina, in quanto in caso di risultato negativo la Roma avrebbe potuto dare il via ad una mini fuga. Così, chiaramente, non fu e la corazzata bianconera archiviò la pratica nel giro di 13 minuti: al 23′, infatti, Vidal sbloccò l’incontro dal dischetto in virtù di un penalty guadagnato da Asamoah, mentre al 36′ fu Carlos Tevez (alla sua prima stagione con la maglia juventina) a chiudere anzitempo il risultato sul 2-0. Nel video sottostante, è possibile rivivere tutte le emozioni del match dell’ottobre 2013.