Juve, Pistocchi: «Serve pazienza con Pirlo. Bonucci disastroso»

Iscriviti
pistocchi
© foto Pistocchi

L’analisi del giornalista Maurizio Pistocchi sulla Juventus dopo la netta sconfitta di ieri contro la Fiorentina

La Juventus chiude nel peggiore dei modi il 2020. Tonfo casalingo contro la Fiorentina per la squadra bianconera, con la vetta della classifica che rischia di allontanarsi ulteriormente. Maurizio Pistocchi si è soffermato sulla gestione Pirlo e la sconfitta contro i viola a TMW Radio.

Bilancio Pirlo – «Come con tutti gli allenatori giovani bisogna avere pazienza, così bisogna fare con Pirlo. Abbiamo visto un’ottima Juve nelle 4 giornate precedenti, una brutta Juve ieri. Il pubblico è diventato iper-critico nei suoi confronti. Bisogna prendere il buono che ha fatto finora e mettere da parte le negatività. Ho visto una squadra corta, organizzata, mentre ieri è mancata la condizione fisica e mentale. Ho rivisto la Juve distratta e confusionaria dell’anno scorso».

Singoli e Bonucci – «Ci sono giocatori che non riescono a giocare diversamente. Il gol preso da Vlahovic una grande non può prenderlo. Bonucci disastroso, perché non ha fatto la marcatura preventiva e ha messo in difficoltà de Ligt. Non va trascurato l’aspetto mentale, ossia la sentenza su Juve-Napoli ribaltata a pochi minuti dall’inizio della partita. Per me ha inciso sulla testa dei giocatori».

LEGGI ANCHE: Cristiano Ronaldo, che messaggio dopo il ko con la Fiorentina – FOTO

Condividi