Connettiti con noi

News

Juve-Porto vale più di 10 milioni: perché Agnelli vuole i quarti di Champions

Pubblicato

su

Juve Porto vale più di 10 milioni: perché Agnelli vuole i quarti di Champions. Il passaggio del turno è una necessità

La Juventus si appresta ad affrontare la partita sin qui più importante della stagione. La sfida dell’Allianz Stadium, valevole per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League, si configura come un crocevia fondamentale per la squadra di Pirlo ma più in generale per tutto il club bianconero. In primo luogo da un punto di vista economico: il pass che porta ai quarti vale 10,5 milioni di euro. Una cifra già di per sé considerevole ma che va ulteriormente contestualizzata in un periodo storico in cui le società di calcio stanno affrontando una fase di opprimente stress economico a causa del Covid-19. In questa edizione della Champions la Juve ha già guadagnato circa 67 milioni di euro: 14,5 per la partecipazione, 29,9 per il ranking storico, 13,5 per i risultati della fase a gironi e 9,5 per il superamento del turno e l’approdo all’eliminazione diretta. Meno degli 86,6 milioni di euro dell’anno scorso (in cui i bianconeri furono eliminati proprio agli ottavi), anche se alla voce guadagni europei manca ancora il market pool che l’anno scorso fruttò 16 milioni.

Perché Agnelli ci tiene così tanto

«Il Covid ha posto una serie di domande sulla sostenibilità dell’attuale modello di calcio, la perdita di incassi è attorno ai 6,5/8,5 miliardi in due stagioni», è stato il grido d’allarme lanciato ieri da Andrea Agnelli all’ECA. La Juventus ha fatto registrare nell’ultima semestrale una perdita da 113,7: ecco perché quei 10,5 assumono un’importanza diversa rispetto al passato. Ma non è soltanto una questione economica: c’entra il ranking UEFA che nelle ultime settimane ha visto i bianconeri scendere dal podio per il sorpasso del Real Madrid. C’entra il sogno/ossessione Champions, dopo due cocenti eliminazioni contro Ajax e Lione, due squadre sulla carta più deboli, proprio contro il Porto. Il cambio di filosofia intrapreso dalla Juve, in un anno in cui lo scudetto sembra essere davvero complicato da raggiungere, deve iniziare a dare i suoi frutto in campo europeo.

LEGGI ANCHE: Probabili formazioni Juve Porto: le possibili scelte di Pirlo