Juve Primavera: Koni De Winter, il (primo) belga duttile arrivato a Torino – SCHEDA

© foto www.imagephotoagency.it

Koni De Winter, difensore e centrocampista della Juventus Primavera, è il primo calciatore belga della storia bianconera

Arrivato nell’estate del 2018, Koni De Winter ha subito scritto una pagina di storia della Juve senza nemmeno scendere in campo diventando il primo calciatore di nazionalità belga a firmare per la Vecchia Signora.

L’inizio in Belgio

Koni è un classe 2002 arrivato in bianconero dopo un’importante trafila in Belgio. De Winter ha iniziato nei City Pirates Antwerp dove ha giocato fino al 2015 prima di trasferirsi al Lierse SK: qui Koni rimane solo una stagione per poi andare al Zulte Waregem per l’ultima tappa belga prima del viaggio a Torino.

Duttilità e tecnica

Una delle maggiori qualità di De Winter è la duttilità. Il belga ha imparato in patria a fare il terzino su entrambe le fasce mettendo in mostra sia la parte offensiva (cross e velocità) sia quella difensiva (copertura e diagonale). In Italia De Winter è stato invece impiegato anche come centrocampista centrale esaltando la sua grande qualità tecnica.

Duelli e recuperi

Nelle 12 presenze di questa stagione De Winter ha messo a referto una media di 33,28 duelli a partita e di 8,76 palloni recuperati nei 90 minuti. Numeri importanti che testimoniano il miglioramento e la capacità di giocare bene anche in Primavera nonostante sia 2002.

Condividi