Juve Primavera Valencia 3-0: bianconeri ai playoff di Youth League

capellini
© foto www.imagephotoagency.it

La Juve Primavera ospita il Valencia a Vinovo, gara decisiva in Youth League: risultato, tabellino, highlights, sintesi e moviola della partita

(Giovanni Albanese inviato a Vinovo) – Dopo la brutta sconfitta interna con l’Atalanta, dalla Juve Primavera serviva una prova così. Solida, concreta, agonisticamente cattiva quanto basta per dare dimostrazione di quanto il gruppo di Baldini possa pretendere da se stesso in questa stagione. Tecnico e società sono stati accontentati: la risposta sul campo dei bianconeri, in un match decisivo come quello con il Valencia in Youth League, è stata più che confortante. I bianconeri volano così ai playoff della manifestazione in quanto secondi classificati del gruppo H.

Fagioli e Moreno alzano il livello tecnico della squadra, Petrelli va in pressione sulla linea difensiva avversaria, Nicolussi e Portanova sfruttano gli spazi e si esaltano. Contro gli spagnoli giunge un segnale forte anche dal reparto difensivo, quello messo più in discussione fino a questo momento. Con Makoun che si abbassa tra i due centrali, a formare di tanto in tanto una linea a tre, o per sostituire un compagno in avanscoperta. Esperimenti che magari col tempo daranno ulteriori soddisfazioni ma che, nei primi novanta minuti, hanno indirizzato positivamente la gara concedendo maggiore solidità dietro. E’ vero: dopo il doppio vantaggio bianconero nel primo tempo, il Valencia ha colpito una traversa su punizione ed è arrivato un paio di volte pericolosamente dalle parti di Loria nella ripresa. Ma la formazione di Baldini non ha mai dato la sensazione – come in altre occasioni passate – di perdere di mano la gestione del match. Sul finale arriva anche il punto esclamativo di Nicolussi. Una prova di maturità che torna utile anche in chiave campionato, già da sabato mattina, sul campo dell’Empoli.


Juve Primavera Valencia: sintesi e moviola

(in redazione Mauro Munno)

3′ Occasione Petrelli – Fagioli ruba palla alla difesa del Valencia e regala un cioccolatino a Petrelli che si fa ipnotizzare da Huesca

10′ Punizione Nicolussi – Botta radente l’erba dai 30 metri. Huesca si distende in corner

12′ Petrelli fermato in offside – Era solo davanti al portiere, la sua posizione pareva regolare

20′ Tiro Nicolussi – Bella combinazione con Petrelli, il tentativo del centrocampista viene sporcato in corner

21′ Autogol Huesca – Dopo il tiro di Petrelli ribattuto da Huesca, è bravissimo Nicolussi ad avventarsi sul pallone. Il tap-in termina sul palo ma rimbalza addosso al portiere del Valencia e valica la linea di porta

31′ Vazquez scatena il panico a sinistra – ma sul traversone non arriva nessuno

32′ Occasione Escobar – Sugli sviluppi di punizione torre di Pascu per Escobar che si divora il vantaggio a un passo dalla porta

41′ Gol di Portanova – Liberato con una magia da Nicolussi che col tacco gli spalanca la porta. L’inserimento di Portanova è letale, il diagonale vincente

45′ Azione personale di Fagioli – Il fantasista di Baldini converge dalla sinistra e lascia partire a un destro a giro che muore a pochi centimetri dall’incrocio

13′ st Punizione Esquerdo – Pizzicato l’incrocio dai 25 metri

28′ st Tiro a giro La Pena – Sinistro piazzato sul secondo palo che mette i brividi a Loria ma termina fuori

32′ st Portanova di mano – Il centrocampista bianconero colpisce il pallone in area col braccio. Non c’è volontarietà

36′ st Occasione Portanova – Gran palla dentro di Petrelli che prova a beffare il portiere in uscita con la punta. Fuori di poco

48′ st Gol Nicolussi – Contropiede perfetto della Juve: Petrelli libera Nicolussi che a porta sguarnita fa 3-0


Migliore in campo Juve Primavera PAGELLE

NICOLUSSI – C’è il suo zampino in tutte le occasioni che decidono il match. Prima costringe Huesca all’autorete, poi serve Portanova con un pregevole colpo di tacco e firma il tris all’ultimo secondo


Juve Primavera Valencia 2-0: risultato e tabellino

RETE: 21′ au. Huesca, 41′ Portanova

Juventus (4-3-3): Loria; Meneghini (12′ st Francofonte), Capellini, Gozzi, Anzolin; Portanova (38′ st Penner), Makoun, Nicolussi Caviglia; Moreno (27′ st Frederiksen), Petrelli, Fagioli (38′ st Pinelli). A disp. Siano, Morrone. All. Baldini.

Valencia (4-4-2): Huesca; Pascu, Gutierrez (1′ st Badal), Pardo (33′ st Perez C.), Jesus Vazquez; Pablo Jimenez (1′ st Garre), Kappes, Hugo Guillamon, Esquerdo; Jordi Escobar (20′ st La Pena), Ricardo Campos (1′ st Perez F.). A disp. Tarazona, Aguilar. All. Mista.

ARBITRO: Pejin (CRO)

AMMONITI: 43′ Gutierrez, 12′ st Capellini

Articolo precedente
nicolussi cavigliaPagelle Juve Primavera-Valencia, Youth League: Nicolussi fa la differenza VOTI
Prossimo articolo
j museumJuventus-Valencia: gli ospiti arricchiscono il museo dello Stadium – FOTO