Juve, senti Barzagli: «Il rinnovo? Ci siamo quasi»

barzagli
© foto www.imagephotoagency.it

Dopo sette stagioni, Barzagli è pronto a prolungare il suo contratto in scadenza di un altro anno con la Juve

Sette stagioni, 255 partite giocate con la stessa maglia ed un palmares arricchitosi di ben 12 trofei: tutto ciò non è evidentemente abbastanza per decretare conclusa l’avventura alla Juventus di Andrea Barzagli. La Roccia (così è stato soprannominato a partire dal campionato 2011/2012) è infatti pronto a prolungare di un altro anno il contratto che lo lega al club bianconero e che andrà in scadenza il prossimo giugno. A confermarlo è stato il difensore stesso, in un’intervista rilasciata a Sky Sport 24: «Ho parlato nei giorni scorsi con il direttore e gli altri membri della società: da parte mia c’è la volontà di rinnovare e credo che non ci siano problemi. Diciamo che manca poco per la firma, ma ad oggi di scritto non c’è ancora nulla».

Il commento sulla stagione in corso e l’elogio a Buffon

Barzagli, inoltre, ha parlato del momento della sua squadra e della partita di lunedì contro il Genoa: «Lunedì dovremo essere bravi a non abbassare la guardia. Le partite dopo la sosta non sono mai semplici, ma noi siamo chiamati ad ottenere i tre punti, indipendentemente da quello che farà il Napoli a Bergamo. Juve miglior attacco del campionato? E’ un dato numerico che fa piacere, ma è da diversi anni che questa squadra ha un potenziale offensivo al top: ciò che conta, tuttavia, è l’equilibrio che si ha all’interno della squadra».

SU BUFFON – La Roccia, infine, ha speso parole d’elogio per il suo capitano Gigi Buffon: «Gigi ad oggi è ancora un calciatore ed è molto importante per noi: lo è nello spogliatoio e lo sarà in campo quando rientrerà dall’infortunio. Per quanto riguarda il futuro, lo vedrei bene con un ruolo in Federazione: è un personaggio influente nel calcio nostrano e la sua presenza continuerebbe a far bene al movimento italiano».