Juve, stasera servirà qualcosa in più: il Toro non ripeterà gli errori di settembre

juventus-torino
© foto www.imagephotoagency.it

Per conquistare la quarta Coppa Italia consecutiva, la Juventus dovrà innanzitutto eliminare i cugini granata stasera all’Allianz Stadium

Questa sera a partire dalle 20.45 andrà in scena per la seconda volta stagione la stracittadina torinese che vedrà di fronte, in occasione dei quarti di finale di Coppa Italia, la Juventus e il Torino. Il precedente più recente è sotto gli occhi di tutti e risale al match di campionato del 23 settembre quando, anche grazie alle gravi disattenzioni commesse dai granata nella prima frazione, la squadra di Allegri sconfisse i cugini con un netto 4-0.

L’ORGOGLIO GRANATA – Quel giorno, infatti, la formazione di Mihajlovic compromise la sua prestazione sin dai primi minuti: al 16′, infatti, Rincon perse palla nella propria metà campo consentendo a Dybala di sbloccare l’incontro e soprattutto, qualche minuto dopo, Baselli fu mandato anzitempo sotto la doccia per somma di ammonizioni. Rincon e Baselli, insieme ad Obi, comporranno anche stasera il centrocampo del Toro ma sicuramente non commetteranno le stesse ingenuità che hanno pregiudicato il derby di settembre. Alle loro spalle, visti anche gli infortuni, Mihajlovic è intenzionato a scegliere la linea a 4 difensiva titolare composta da De Silvestri, N’Koulou, Burdisso e Molinaro con in porta Milinkovic-Savic, grande protagonista in occasione degli ottavi contro la Roma grazie al rigore parato a Dzeko. A causa delle assenze per infortunio di Belotti e Niang, nel tridente d’attacco giocheranno Iago, Niang e Berenguer. 

Torino (4-3-3): Milinkovic-Savic; De Silvestri; N’Koulou, Burdisso; Molinaro; Obi, Rincon, Baselli; Iago Falqué, Niang, Berenguer. All. Mihajlovic.