Pipita, che ti succede? La Juve vince, ma Higuain non segna più

© foto www.imagephotoagency.it

L’attaccante argentino è a secco dalla trasferta del San Paolo contro il Napoli e questa sera non è riuscito a rendersi pericoloso

La Juventus ottiene tre punti fondamentali sul campo del Cagliari che le permettono di mantenere intatta la distanza dalla vetta della classifica e tornare di conseguenza ad un solo punto del Napoli capolista. Nella festa bianconera, tuttavia, c’è chi non trova il gol da un po’ di tempo: si tratta di Gonzalo Higuain, la cui ultima marcatura in campionato è datata 1° dicembre quando, grazie ad un suo sigillo, i bianconeri espugnarono il San Paolo di Napoli.

CHE SUCCEDE? – Sarebbe sbagliato iniziato a parlare di crisi perché il Pipita resta il punto fermo dell’attacco juventino ed è indispensabile anche dal punto di vista del gioco, ma sicuramente la prestazione appena sfoderata alla Sardegna Arena è emblematica per ciò quanto riguarda il suo digiuno: il numero 9, infatti, non ha avuto nessuna occasione per impensierire Rafael sia per mancanza di palloni giocabili, ma anche (e forse soprattutto) per una mancanza di cattiveria sotto porta che l’ha sempre contraddistinto in carriera e da quando è arrivato alla Juventus. Nessun problema, chiaramente, ma aspettiamo ancora il migliore Higuain soprattutto dal punto di vista realizzativo: i gol del Pipita servono come il pane e altri digiuni di cinque partite come questo potrebbero essere letali se si verificassero nella fase decisiva della stagione.