Juventus eSports: le scelte di formazione della doppia finale del torneo

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Juventus eSports: le scelte di formazione della doppia finale del torneo contro il Cagliari finite 3-1 per i bianconeri e 1-1 il ritorno

Il torneo vinto dalla Juventus eSports con Ettore Giannuzzi (Ettorito97) è la dimostrazione di come la vittoria sia nel DNA della società bianconera indipendentemente che si tratti di calcio reale o virtuale.

Dopo una fase a gironi negativa (due sconfitte e una vittoria), Ettorito97 si riscattato con un netto 6-0 alla Lazio in semifinale e un 3-1/1-1 nella gara di andata e ritorno valevole per la finale imponendosi sul Cagliari. Andiamo ad approfondire proprio la formazione e il modulo optato da Ettore Giannuzzi nella doppia finale. Importante ricordare come i valori dei giocatori non corrispondono a quelli reali di inizio gioco visto che vengono livellati, in modo da garantire un match alla pari. Dunque, i rating di giocatori come Cristiano Ronaldo o Dybala vengono abbassati mentre quelli di Coccolo e Peeters alzati per far rientrare tutti in una fascia da 83 a 88.

FORMAZIONE E MODULO – Ettorito97 ha optato per un 4-2-1-3 che ha riproposto per praticamente tutto il torneo e lo stesso vale per la finale. In porta Szczesny, difesa inedita con due difensori centrali di ruolo ma adattati terzini come Chiellini e Demiral: questo per puntare sulla forza fisica, solidità e un alto valore di contrasti. Lo stile di gioco veloce e centrale di Ettorito elimina il problema della mancanza di due terzini di spinta come Alex Sandro o Danilo. A centrocampo, nella posizione di mediano, Khedira mentre a giocare da mezz’ala e quindi più avanzato è stato Bentancur. Dietro al tridente CuadradoRonaldoDybala c’era Douglas Costa, una soluzione adottata per sfruttare la velocità e la grande agilità del brasiliano. In avanti i cambi più utilizzati erano l’ingresso di Bernardeschi e Higuain, per aumentare la fisicità, togliendo Douglas Costa e uno tra Cuadrado o Dybala.

 

Condividi