Juventus Primavera-Roma 1-1, è il pareggio dei rimpianti

© foto www.imagephotoagency.it

Finale di gara da incubo per la Juve Primavera: prima Del Sole sbaglia il rigore del possibile 2-0, poi Celar sigla il pareggio romanista

Clamorosa beffa per la Juve Primavera. Dopo una partita dominata, infatti, il finale di gara condanna i ragazzi di Dal Canto: prima Del Sole sbaglia il rigore del possibile 2-0 e qualche minuto dopo Celar sigla il pareggio romanista. Ci si giocherà tutto nella gara di ritorno a Roma ma certo è che per i bianconeri questo pareggio assomiglia tanto ad una sconfitta.

Juventus Primavera-Roma 1-1, il tabellino

Marcatori: st 14′ Olivieri rig., 45′ Celar

Juventus (3-5-2): Del Favero; Vogliacco, Serrao, Zanandrea; Di Pardo, Portanova (35′ st Merio), Leandro Fernandes, Nicolussi Caviglia, Tripaldelli; Del Sole (45′ st Montaperto), Olivieri. A disp. Loria, Meneghini, Anzolin, Delli Carri, Capellini, Kulenovic, Campos, Morrone, Morachioli, Freitas. All. Dal Canto.

Roma ( 4-3-3): Romagnoli; Bouah, Cargnelutti, Ciavattini, Valeau; Riccardi (20′ st D’Orazio), Marcucci, Sdaigui; Meadows, Celar, Antonucci (47′ st Kastrati). A disp. Greco, Diallo, Pezzella, Trusescu, Ganea, Besuijen, Masangu, Zamarion. All. De Rossi.

Note: Recupero: pt 2′; st 4′. Ammoniti Bouah, Celar, Vogliacco. Romagnoli (41′ st) para un calcio di rigore a Del Sole.

Juventus Primavera-Roma, la cronaca in diretta

90+4′ Termina qui l’incontro nell’amarezza generale del popolo bianconero.

90′ Gol sbagliato, gol subito. Dopo il rigore fallito da Del Sole, la Juve incassa immeritatamente il pareggio romanista, giunto a seguito di un colpo di testa di Celar lasciato colpevolmente solo dalla difesa bianconera.

86′ Del Sole fallisce il raddoppio su rigore. Sole lancia Olivieri, steso ancora da Romagnoli in corsa: questa volta dal dischetto si presenta il numero 10 bianconero, ma il portiere romanista respinge con i piedi il tentativo di trasformazione.

83′ Roma vicinissima al pari. Sdaigui calcia sul primo palo, trovando l’attenta risposta di Del Favero.

66′ Oliveri sfiora il raddoppio! Gran tiro a giro dell’attaccante bianconero che va vicino all’incrocio dei pali.

59′ GOOOOOOOOOL! LA JUVE PASSA IN VANTAGGIO CON OLIVIERI! Del Sole viene atterrato da Romagnoli in area di rigore: dal dischetto si presenta Olivieri che spiazza il portiere romanista e sigla il vantaggio bianconero.

54′ Zanandrea sfiora il vantaggio. Calcio d’angolo per la Juventus, il centrale bianconero svetta sul secondo palo ma non inquadra lo specchio per un soffio.

46′ Riprendono le ostilità

SINTESI PRIMO TEMPO: Primo tempo equilibrato e povero di emozioni nei primi 35′. I bianconeri crescono nel finale e le occasioni più importanti sono firmate da Vogliacco che colpisce il palo con un colpo di testa e da Olivieri che coglie invece l’incrocio dei pali a Romagnoli battuto.

45+2′ Termina qui la prima frazione di gioco.

45′ Clamorosa palla gol per la Juve! Olivieri calcia verso la porta, la palla sbatte contro l’incrocio e sulla ribattuta Del Sole non riesce a ribadire in rete.

35′ Juventus vicinissima al vantaggio! Del Sole impegna Romagnoli e sul successivo corner  Vogliacco colpisce il palo con un colpo di testa.

24′ E’ il momento del Cooling break: l’arbitro ferma il gioco per consentire ai giocatori di rinfrescarsi.

18′ La prima squadra a rendersi pericolosa è la Juventus. Del Sole imbecca Olivieri in profondità, il quale calcia verso la porta ma trova un attento Romagnoli.

11′ Avvio di gara molto equilibrato: le due squadre si studiano e pensano prima a non sbilanciarsi troppo.

1E’ iniziata la sfida.

Juventus Primavera-Roma, le formazioni ufficiali

Juventus (3-5-2): Del Favero; Vogliacco, Serrao, Zanandrea; Di Pardo, Portanova, Leandro Fernandes, Nicolussi Caviglia, Tripaldelli; Del Sole, Olivieri. A disp. Loria, Meneghini, Anzolin, Delli Carri, Capellini, Merio, Kulenovic, Campos, Montaperto, Morrone, Morachioli, Freitas. All. Dal Canto.

Roma ( 4-3-3): Romagnoli; Bouah, Cargnelutti, Ciavattini, Valeau; Riccardi, Marcucci, Sdaigui; Meadows, Celar, Antonucci. A disp. Greco, Diallo, Kastrati, Pezzella, Trusescu, D’orazio, Ganea, Besuijen, Masangu, Zamarion. All. De Rossi.

Articolo precedente
Napoli, la confessione di Reina: «La Juve è stata più brava di noi»
Prossimo articolo
TacconiTacconi su Perin: «Non condivido la sua scelta di andare alla Juve»