Juventus Primavera pronta per l’esordio in campionato con la Sampdoria

loria
© foto www.imagephotoagency.it

I primi avversari della Juventus Primavera sarà la Sampdoria. Ecco chi sono i ragazzi di mister Pavan e chi tenere d’occhio

Domani comincerà ufficialmente la stagione della Juventus Primavera. I ragazzi del neo allenatore Francesco Baldini scenderanno in campo a Vinovo alle ore 13 e si troveranno di fronte i pari età della Sampdoria, allenati da Simone Pavan.

Sampdoria Primavera: squadra tutta da scoprire

La Samp una squadra tutta da scoprire. Tanti giocatori, dopo la salvezza ottenuta lo scorso anno, sono stati ceduti per fare esperienza. Un nome su tutti quello di Ibourahima Baldé, fratello del più famoso Keita, approdato alla Vis Pesaro in Serie C. Una squadra che vorrà dare maggiori soddisfazioni ai propri tifosi rispetto alle sofferenze patite lo scorso anno, quando solo un buon finale di campionato ha portato ad una salvezza che sembrava impossibile. Pavan potrebbe riproporre lo stesso 4-3-3 visto lo scorso anno, tuttavia non sono escluse sorprese.

Sampdoria Primavera: chi tenere d’occhio

Il giocatore più internazionale di questa squadra è il portiere Krapikas, reduce da un buon esordio nella nazionale maggiore della Lituania, dove ha mantenuto inviolata la porta nel match vinto 2-0 contro lo Sri Lanka. Il portiere, classe 99, è uno dei fuoriquota della squadra assieme al centrocampista centrale Ejjaki, lo scorso anno autore di quattro reti tra campionato e coppa. Tra i nuovi acquisti si vorrà mettere in mostra Campeol, terzino appena arrivato dal Milan. Gli occhi sono puntati anche su Boutrif e Peters, con il primo chiamato a sostituire Baldé, mentre il secondo è un centrocampista centrale che dovrà dare solidità alla fase difensiva. Lo scorso anno infatti, la Samp, con i suoi 52 gol subiti, è stata una delle squadre più battute del campionato. I bianconeri non devono sottovalutare l’importanza del match, le insidie della prima di campionato sono sempre dietro l’angolo.

Articolo precedente
cannavaroFabio Cannavaro, che complimenti alla Juventus: «Più forti in tutto»
Prossimo articolo
khediraKhedira, rinnovo e prossimo match: la carica del tedesco – FOTO