Juventus U23, Zauli: «Una promozione per me. Facciamo crescere i ragazzi»

© foto www.imagephotoagency.it

Lamberto Zauli, nuovo allenatore della Juventus Under 23, ha parlato della stagione ormai alle porte: le sue parole

Lamberto Zauli, ai microfoni di Juventus Tv, ha parlato della sua esperienza con la Juventus Under 23.

ALLENATORE U23«Sicuramente sono molto contento di ricominciare questa nuova avventura alla Juventus dopo l’annata in Primavera. Ho ricevuto questa notizia come una promozione all’interno di una società così ambiziosa e importante e quindi sono felice».

STAGIONE«Sarà un’annata completamente diversa da quella dell’anno scorso, ma gli obiettivi sono gli stessi, far crescere questi ragazzi. Sarà un gradino successivo a quello della Primavera, perchè tanti ragazzi della Primavera faranno il salto nei professionisti, nella Lega Pro, quindi starà a me inserirli nel miglior modo possibile in questo campionato».

OBIETTIVI – «Far bene, cercare di giocar bene e far risultati, far sì che i ragazzi crescano in questa nuova esperienza e che si formino sempre di più per crescere anno dopo anno».

CONTINUITA‘ – «Personalmente fa molto piacere perchè poi alla fine oltre ad allenarli si ci affeziona alla crescista di questi ragazzi. Si fa un po’ il tifo per loro, poterli seguire in più anni è sicuramente una cosa positiva e mi auguro che la loro continui anche il prossimo anno».

CONSIGLIO AI CALCIATORI«La voglia di essere protagonisti sempre, l’obiettivo dei ragazzi è quello di dover essere sempre migliori in campo che vuol dire essere migliori ad ogni allenamento e ad ogni partita. Un po’ il verbo che dico molto spesso nello spogliatoio».

SECONDA SQUADRA «La difficoltà è questa: fare un campionato di prime squadre, ma spesso i tuoi calciatori sono a disposizione della tua prima squadra. Questo però lo sappiamo dall’inizio ed è anche la nostra forza. I ragazzi che vanno su devono prendere il massimo dagli allenamenti e portare entusiasmo».

MIRKO CONTE «Mirko l’ho conosciuto tantissimi anni fa, abbiamo avuto delle esperienze meravigliose a Vicenza ed addirittura abitavamo nello stesso condominio. Avevamo altri ruoli ma fa piacere perchè trovo un amico, sicuramente l’empatia che ci siamo costruiti tanti anni fa sarà utile per la squadra».

CONSIGLI AI PRIMAVERA «Di non voler dimostrare tutto subito, costruirsi il loro percorso e mettere l’umiltà dello scorso anno. Così dai più grandi verranno accettati ed il loro inserimento sarà immediato ed efficace».

Condividi