Connettiti con noi

Hanno Detto

Beccari: «Ho un grande sogno nel cassetto»

Pubblicato

su

Beccari: «Ho un grande sogno nel cassetto, spero di realizzarlo. Vi racconto come ho iniziato a giocare a calcio»

Intervenuta ai microfoni dei canali ufficiali della Nazionale italia, Chiara Beccari ha parlato dopo la doppietta realizzata ieri contro la Polonia nella prima gara del Qualifying Round dell’Europeo femminile Under 19. Di seguito le parole dell’attaccante della Juventus Women.

ESORDIO – «Ho esordito in azzurro con l’Under 16 di Jacopo Leandri, poi la stagione successiva abbiamo superato il Qualifying Round dell’Europeo Under 17, anche se la manifestazione si è poi interrotta lì per via dell’emergenza sanitaria».

GRUPPO – «Con molte delle mie compagne ci conosciamo dai tempi dell’Under 16; siamo un gruppo unito ed è particolare il fatto che le mie colleghe di reparto nel tridente d’attacco, Nicole Arcangeli ed Elisa Pfattner, siano anche mie compagne di club. Certo, qui in Nazionale ci vengono chieste cose diverse come è normale che sia, ma sappiamo bene come muoverci».

PASSIONE – «Fin da piccola volevo giocare a calcio con i maschi, finché non ho detto a mia mamma ‘portami a giocare in una squadra!’. Ho iniziato alla San Marino Academy a 8 anni e a 14 mi sono trasferita a Torino, alla Juventus. In casa mia nessuno era un calciatore: mio padre giocava a baseball e mio fratello balla… Per questo scherziamo spesso in famiglia su dove abbia preso questa passione».

SOGNO – «Il mio sogno nel cassetto? Vorrei davvero arrivare alla fase finale dell’Europeo Under 19, quest’estate in Repubblica Ceca».