Juventus Youth: cosa cambia nel settore giovanile con il nuovo DPCM

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Juventus Youth: ecco le novità su Primavera, Under 17, 16 e 15. Queste le ultime notizie dal settore giovanile della Vecchia Signora

Ecco le ultime notizie in casa Juventus Youth, con il nuovo Dpcm che è andato a toccare le attività svolte da Primavera, Under 17, 16 e 15. Queste le novità.

Juve Primavera: squadra in isolamento dopo un caso di positività

La Juve Primavera è tornata in isolamento fiduciario domiciliare, dopo che è emersa la positività al Coronavirus di un giocatore. Il gruppo squadra dell’Under 19 aveva già osservato dieci giorni di isolamento dal 16 al 26 ottobre, tornando poi in campo nell’ultimo weekend contro la Roma. Questo il comunicato bianconero che ha reso nota la notizia: «Juventus Football Club comunica che, nel corso dei controlli previsti dal protocollo in vigore, è emersa la positività al Covid-19 di un giocatore dell’U19. In ossequio alla normativa e al protocollo i giocatori entrano da oggi in isolamento fiduciario domiciliare. Questa procedura non consentirà di svolgere la regolare attività di allenamento e di partita. La Società è in costante contatto con le autorità sanitarie competenti».

Niente allenamenti e partite, dunque, in questo periodo di isolamento per la squadra di Andrea Bonatti, con la partita in programma sabato alle 13 contro il Sassuolo che verrà rinviata nelle prossime ore. Il campionato Primavera 1, però, nonostante il nuovo DPCM, prosegue: la Juve, attraverso il proprio sito, ha comunicato che «l’U19 maschile, al termine del periodo di isolamento fiduciario, riprenderà l’attività, considerato che al momento permane attivo il Campionato Primavera 1».

Juventus Under 17: cosa succede con il nuovo DPCM

Sul proprio sito ufficiale, la Juve ha svelato come «vista l’Ordinanza del Ministero della Salute con la quale viene ufficialmente indicata la Regione Piemonte quale “zona rossa”, Juventus comunica la sospensione delle attività del Settore Giovanile Maschile e Femminile dalla categoria U17 alla categoria U7. La ripresa degli allenamenti verrà stabilita al termine del periodo di valutazione imposto dalla normativa per la classificazione delle zone ad alto rischio». Sospese tutte le attività della Juventus Youth, dunque, in base a quanto previsto dal nuovo DPCM.

Facendo un passo indietro, il 27 ottobre la FIGC aveva comunicato la momentanea sospensione delle attività delle tre Under (17, 16 e 15), fino al 24 novembre. Questo significa che, nelle zone considerate “gialle” e “arancioni”, i tre campionati dovrebbero riprendere il 25 novembre, mentre nelle regioni “rosse” quali il Piemonte, la Lombardia, la Valle d’Aosta e la Calabria, le categorie in questione verrebbero sospese fino al 3 dicembre (data di scadenza del DPCM). Questo sarebbe lo scenario alla realtà attuale dei fatti, ma potrebbe cambiare nei prossimi giorni se entrassero in gioco alcuni fattori:

  • Se una delle Regioni a zona “rossa” abbassasse l’indice di contagiosità Rt nei prossimi 15 giorni, diventando “arancione” o “gialla”;
  • Se dovessero emergere delle positività al Covid-19 da parte di alcuni tesserati che costringerebbero al rinvio di alcune partite;
  • Se le Regioni in zona “arancione” o “gialla” dovessero emettere particolari restrizioni o Ordinanze legate ai rinvii delle partite;
  • Se una delle Regioni in zona “arancione” o “gialla” aumentasse l’indice di contagiosità Rt nei prossimi 15 giorni, diventando “rossa”.

Quindi, detto dello stop stabilito dalla FIGC fino al 24 novembre, alla ripresa ecco quali partite potrebbero disputarsi alla realtà attuale nel girone A della Juventus Under 17 fino al 3 dicembre.

Domenica 29 novembre

Juventus-Torino: rinviata
Parma-Cremonese: rinviata
Pisa-Bologna: da disputare
Reggiana-Sassuolo: da disputare
Sampdoria-Lazio: da disputare
Virtus Entella-Genoa: da disputare

Juventus Under 16: cosa succede con il nuovo DPCM

Discorso analogo anche per quanto riguarda la Juventus Under 16. La squadra di Piero Panzanaro, che ha iniziato nel migliore dei modi il suo campionato, alla realtà attuale sarà ferma fino a nuova valutazione della classificazione delle zone ad alto rischio. Per cui, tenendo in considerazione i fattori espressi in precedenza legati ai cambi di scenario che potrebbero verificarsi nei prossimi giorni, ecco quali partite dovrebbe disputarsi e quali invece dovrebbero essere rinviate nel girone A tra il 25 novembre e il 3 dicembre.

Domenica 29 novembre

Bologna-Sampdoria: da disputare
Genoa-Torino: rinviata
Parma-Cremonese: rinviata
Reggiana-Spezia: da disputare
Sassuolo-Pisa: da disputare
Virtus Entella-Juventus: rinviata

Juventus Under 15: cosa succede con il nuovo DPCM

Chiude il discorso la Juventus Under 15, legata come regolamento e restrizioni alle categorie sopra citate. Oltre allo stop fino al 24 novembre, l’attività della squadra di Corrado Grabbi è stata sospesa fino a nuova valutazione della classificazione delle zone ad alto rischio, vista l’Ordinanza del Ministero della Salute. Ecco, dunque, le partite che dovrebbero disputarsi tra il 25 novembre e il 3 dicembre alla realtà attuale dei fatti.

Domenica 29 novembre

Bologna-Sampdoria: da disputare
Genoa-Torino: rinviata
Parma-Cremonese: rinviata
Reggiana-Spezia: da disputare
Sassuolo-Pisa: da disputare
Virtus Entella-Juventus: rinviata

LEGGI ANCHE: Juventus Youth: Senko e quella speranza, focus sulle difese delle Under 

Condividi