Kakà: «Pirlo? Non so che tipo di allenatore sarà, ma sicuramente unico»

© foto www.imagephotoagency.it

Kakà elogia le caratteristiche di Pirlo: «Andrea conosce il calcio, sarà bello da seguire, sarà unico nel suo genere anche da allenatore»

Ricardo Kakà, ex calciatore del Milan, ha rilasciato un’ intervista a La Gazzetta dello Sport in cui ha parlato di suoi due ex compagni di squadra: Pirlo (Milan) e Cristiano Ronaldo (Real Madrid).

PIRLO ALLA JUVE – «E’ divertente. Mi piace vedere i miei ex compagni così impegnati in grandi squadre. Sembrava destinato alla gavetta con le giovanili ma è già arrivato lì. Va bene. Andrea conosce il calcio. Sarà bello da seguire. Io non saprei dire che cosa sarà Andrea. Ha avuto la fortuna di lavorare con tanti e ha imparato da tanti. Ancelotti, Allegri, Conte. Alla fine credo che Pirlo sarà unico nel suo genere, anche da allenatore».

CRISTIANO RONALDO – «Impressionante. Molti aspettano di capire quando comincerà a scendere di livello. Io dico: godiamocelo finché c’è. Lui e Messi sono fantastici. Cristiano ci mancherà quando smetterà e per gli amanti del calcio è bellissimo vederlo ancora in campo. Come Federer e Nadal, Messi e Cristiano sono campioni che sembrano non finire mai. Ma è lo stesso per LeBron James nel basket o per Tom Brady nel football americano. Sono campioni benedetti, godiamoceli e non pensiamo a quando smetteranno».

LEGGI ANCHE: Lineker a Cristiano Ronaldo: «Batterà il Coronavirus come fa coi difensori»

Condividi