LAVAGNA TATTICA – Come aggirare la marcature di Gasperini

© foto www.imagephotoagency.it

L’Atalanta di Gasperini è un avversario molto ostico per la Juve. Bisognerà aggirare le marcature a uomo avversarie

Il match contro l’Atalanta è uno degli impegni più difficili della stagione. Le asfissianti marcature a uomo del calcio di Gasperini cercano di impedire l’avvio di azione in modo pulito. Mancano sovente le soluzioni di passaggio sul breve, e si è costretti al lancio lungo.

Di conseguenza, la Juve dovrà essere mobile e veloce nelle rotazioni per mandare fuori giri la pressione avversaria. Nel match contro il Bologna, Sarri disse che sapevano che Pjanic sarebbe stato marcato da Soriano, di conseguenza Rabiot era pronto ad abbassarsi davanti alla difesa per migliorare l’uscita del pallone (si vede nella slide sopra). A prescindere da chi sarà il vertice basso a Bergamo, è quindi importante che le mezzali non scappino, ma che anzi siano pronte ad abbassarsi per supportare il compagno. Bentancur potrebbe fare bene in questo contesto, dotando la Juve di un doppio play.