LAVAGNA TATTICA – Cuadrado per allargare l’Atletico Madrid

© foto www.imagephotoagency.it

Cuadrado è imprescindibile per la Juve di Sarri. I bianconeri attaccano per vie centrali, il colombiano allarga gli avversari

Quando mancano gli spazi al centro, la Juventus non sempre è efficace in fase di rifinitura. Il possesso dei bianconeri è molto paziente, si fanno tanti passaggi corti in spazi stretti per poter trovare il varco giusto e superare la linea di pressione avversaria. C’è quindi tanta densità centrale, con ricerca di combinazioni di prima per fare la giocata giusta.

Essendo la Juve quindi concentrata in mezzo, le sovrapposizioni di Cuadrado sono importanti per occupare l’ampiezza e allargare gli avversari. Anche se non si serve il colombiano, la sua posizione alta “stira” i rivali, di conseguenza è possibile trovare spazi anche al centro. Non è un caso che i gol contro l’Atalanta siano arrivati quando Cuadrado si è potuto sovrapporre, accompagnando l’azione offensiva (la costante spinta di Gomez e Gosens lo ha tenuto basso per larghe fasi del match). In una squadra che attacca soprattutto al centro, Cuadrado è fondamentale per dare più soluzioni offensive e sfruttare meglio l’ampiezza del campo.