LAVAGNA TATTICA – Le difficoltà di Bentancur da vertice basso

© foto www.imagephotoagency.it

Bentancur ha sofferto nel secondo tempo di Napoli-Juve. Da vertice basso non ha convinto del tutto, con diversi errori

Con l’infortunio di Pjanic a inizio ripresa di Napoli-Juve, Bentancur ha preso le sue veci come vertice basso. D’altronde, in molti ipotizzano un futuro davanti alla difesa per l’uruguagio. Pur con qualche movimento degno di nota (un esempio nella slide sopra in cui accorcia bene), ha avuto diverse difficoltà.

Prima di tutto, l’errore nel primo gol è piuttosto grave: fa tirare Insigne con troppa facilità, sarebbe dovuto uscire su di lui. Inoltre, ha mostrato diverse difficoltà nella gestione del possesso, con tanti palloni sanguinosi persi. Nel primo tempo, la Juve era stata sterile: nel secondo, estremamente disordinata. Si è patita l’assenza di un giocatore che desse ordine alla manovra, con Bentancur che ha ancora ampissimi margini di miglioramento nell’interpretazione del ruolo. E’ parso in grossa difficoltà nel dettare i tempi del palleggio alla squadra. Pur con la sua discontinuità, Pjanic sembra insostituibile.