Lazio Sassuolo, rissa sfiorata negli spogliatoi: i biancocelesti smentiscono

© foto www.imagephotoagency.it

Nervi tesi in casa Lazio dopo la terza sconfitta consecutiva in campionato: rissa sfiorata negli spogliatoi biancocelesti

Nervi tesi in casa Lazio. I biancocelesti vedono forse sfumare definitivamente il sogno Scudetto dopo la terza sconfitta consecutiva: 1-2 con il Sassuolo con Caputo che beffa Strakosha al 91′.

Secondo quanto riportato da Sportmediaset negli spogliatoi si sarebbe sfiorata la rissa tra Francesco Acerbi e il direttore sanitario, Ivo Pulcini. Motivo dello scontro la condizione della Lazio, i tanti infortuni e una querelle social tra Pulcini ed il nutrizionista della Lazio.

La Lazio poi, attraverso un comunicato ufficiale, ha smentito l’accaduto.

COMUNICATO – «In merito alle notizie diffuse da organi di stampa circa presunti litigi e contrasti all’interno dello spogliatoio al termine della gara odierna contro il Sassuolo, la Società smentisce categoricamente e sottolinea che tali notizie sono prive di qualsiasi fondamento».

Condividi