Legrottaglie a RBN: «Barzagli è un esempio. Alla Juve vedrei bene Thiago Silva»

Nicola Legrottaglie
© foto www.imagephotoagency.it

Nicola Legrottaglie ha rilasciato un’intervista parlando di Andrea Barzagli e di alcuni difensori che potrebbero interessare alla Juve

In un’intervista rilasciata ai microfoni di Radio Bianconera, Nicola Legrottaglie ha parlato di Andrea Barzagli nel giorno del suo 38° compleanno. Dichiarazioni importanti anche legate al futuro della difesa della Juve. Di seguito riportate le sue parole.

BARZAGLI – «Negli ultimi anni è stato il difensore italiano più forte. Tra lui e Chiellini sono stati esempio come persone, esempi in campo, come personalità ed efficacia. Negli ultimi 8/9/10 anni hanno fatto la differenza. Complimenti ad Andrea che ha avuto un’esperienza all’estero e sembrava si stesse allontanando dall’Italia».

L’ARRIVO ALLA JUVE – «Prese il mio posto. Io sono andato al Milan a gennaio e Barzagli è arrivato alla Juve. Gli ho dato il testimone e gliel’ho dato anche bene (ride n.d.r.). È un ragazzo eccezionale e mi complimento con lui per quello che ha fatto».

ROMAGNOLI – «Sinceramente, Romagnoli è un buon giocatore a me piace. Però non lo vedo alla Juve come caratteristiche. La Juventus ha bisogno di altri tipi di difensore, più tipo Barzagli che verso Chiellini perché oggi manca. La Juve ha bisogno di un giocatore esplosivo, forte fisicamente e nello stacco di testa. Non credo che Romagnoli abbia quelle caratteristiche, ma è un po’ più come Bonucci e com’ero io anche».

DE LIGT – «Lui ha anche quella caratteristica. Quando va incontro all’attaccante ha quella forza lì. Ha fisicità e muscolarità. Ci sono giocatori così che la Juve sta cercando. A me piacerebbe molto vedere Thiago Silva alla Juventus».

MANOLAS – «Fisicamente corrisponde a quello. Tecnicamente e tatticamente forse è un po’ meno di quello che la Juve cerca. Con Bonucci di fianco, Manolas potrebbe essere una soluzione. Bisognerà capire come la Juventus vorrà strutturare la linea difensiva per il futuro».