Lichtsteiner-Juve, a giugno sarà addio: il prossimo anno rimarrà in Italia?

lichtsteiner
© foto www.imagephotoagency.it

Il contratto dello svizzero scadrà a giugno e non sembra esserci la possibilità che trovi l’accordo con la società per il prolungamento

Dopo sette bellissime stagioni insieme, l’avventura di Stephan Lichtsteiner con la Juventus giungerà al capolinea a giugno. Il contratto dello svizzero, infatti, andrà in scadenza proprio la prossima estate e non sembrano esserci spiragli di speranza affinché il terzino possa trovare l’accordo con il club per prolungare la sua permanenza a Torino.

IL FUTURO – A inizio anno, inoltre, l’esclusione dalla lista Champions optata dal tecnico Massimiliano Allegri aveva fatto addirittura presagire che il terzino andasse via nella sessione di gennaio ma così non sarà, anche perché pare che il giocatore stesso abbia un tacito accordo con un altro club di Serie A in vista della prossima stagione, a cui la Juventus non ha fatto intenzione di cederlo per evitare di rinforzare la concorrenza sin da subito: si tratta della Roma, squadra che sogna di siglare un’operazione simile a quella che ha portato Kolarov in giallorosso la scorsa estate trattando un ex biancoceleste come Lichtsteiner. Lo svizzero, a partire dal primo febbraio, potrà iniziare a firmare con il nuovo club capitolino e Monchi avrebbe già mosso i primi passi per l’estate.