Fusi a RBN: «Ronaldo ha dimostrato il suo valore per il mondo, Messi no»

ronaldo
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex juventino Luca Fusi ha parlato ai microfoni di Radio Bianconera del derby della Mole e di tanti altri temi

Luca Fusi, ex Juventus e Torino, è intervenuto ai microfoni di Radio Bianconera per parlare del derby della Mole, ma non solo. Per l’ex calciatore anche un commento sulla Champions e sul dualismo Messi-Ronaldo.

JUVE E TORINO«Da una parte c’è la mentalità di voler vincere sempre, dall’altra la fatica di metterci il cuore che è stato il simbolo di tutti i campioni del Toro».

MESSI O RONALDO«Messi e Ronaldo? Entrambi sono grandi giocatori. Ronaldo ha fatto più esperienza in giro per il mondo e ha dimostrato il suo valore. La differenza sarebbe stata più facile da individuare se Messi avesse giocato anche fuori da altri contesti». 

CHAMPIONS«Dopo il pareggio ad Amsterdam c’erano i presupposti per passare i quarti, anche se l’Ajax si è dimostrata un’ottima squadra. C’era però la speranza, visto anche la gara con l’Atletico Madrid. È rimasto l’amaro in bocca, poteva essere l’anno giusto».

SEGRETO PER VINCERE «Per vincere servono campioni che siano anche leader. Non basta essere un campione se non sei un leader nello spogliatoio».

ALLEGRI «Il mister è stato bravo anche in Champions perché è arrivato in fondo in Champions più volte. Bisogna vedere se c’è ancora sintonia tra le due parti. Se c’è stima e fiducia si può andare avanti. Ad Allegri, per ciò che ha fatto, bisogna dire “grazie”».

DIFESA«Se la Juventus deve andare sul mercato saprà dove guardare perché ha addetti ai lavori molto competenti. A me piace molto Toloi, che potrebbe fare al caso della Juventus. Rugani? Penso che ora sia il momento di puntare su di lui. Deve fare una stagione completa da titolare».