Lucescu consiglia Douglas Costa alla Juve

douglas costa
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex tecnico dello Shaktar ha allenato il brasiliano ai tempi in cui l’esterno brasiliano militava in Ucraina ed intende consigliarlo alla Juve

Che Douglas Costa sia uno degli obiettivi di mercato della Juventus è noto da tempo. L’esterno offensivo brasiliano, infatti, milita da due anni nel Bayern Monaco ma con la maglia bavarese è riuscito a rendersi protagonista soltanto a tratti, vista la serrata concorrenza riservatagli da due assi come Robben e Ribery nel suo ruolo. Non a caso, infatti, alcuni rumors parlano di un possibile addio di Douglas Costa al Bayern la prossima estate ma, chiaramente, la società bianconera non è l’unica ad essere sulle sue tracce.

RICHIESTE DALLA SPAGNA – Secondo il quotidiano catalano Sport, infatti, il Barcellona è fortemente interessato al verdeoro classe ’90 e sarebbe disposto a sborsare una cifra intorno ai 30 milioni di euro per portarla in Catalogna la prossima estate. Ciononostante, Douglas Costa potrebbe vivere con la maglia blaugrana una situazione simile a quella che sta attraversando al Bayern Monaco, in quanto non avrebbe certamente una maglia da titolare garantita fin da subito. Alla Juve, invece, il discorso sarebbe diverso: se Allegri confermasse come schieramento tipo il 4-2-3-1, infatti, il sudamericano rappresenterebbe un profilo ideale per fare la differenza fin dalle prima uscite in campionato ma anche e soprattutto in Champions.

I CONSIGLI DI LUCESCU – A consigliare il giocatore del Bayern Monaco, ci ha pensato un personaggio che Douglas Costa l’ha allenato ai tempi dello Shaktar e che quindi lo conosce: si tratta di Mircea Lucescu, il quale crede che il suo ex giocatore possa avere le caratteristiche per adattarsi alla Serie. «Douglas è principalmente un esterno offensivo di sinistra – spiega Lucescu – ma in un trio offensivo alle spalle della punta può giocare in qualunque posizione, in quanto è dotato anche di un tiro potentissimo. Ciò che mi ha sempre sorpreso di lui è la sua velocità nel breve con cui mette costantemente a repentaglio le difese avversarie. Se mi chiedesse consigli, gli direi di accettare un’eventuale offerta della Juve, in quanto la Serie A sarebbe per un’occasione di migliorare a livello tattico».

Articolo precedente
dani alvesDani Alves spinge per il rinnovo, ma la Juve temporeggia
Prossimo articolo
bonucciLa situazione Bonucci spaventa la Juve: si pensa già al sostituto?