Malagò: «Entro martedì avremo un quadro completo della situazione»

© foto www.imagephotoagency.it

Giovanni Malagò, presidente del CONI, ha rilasciato dichiarazioni legate alla situazione nel calcio italiano dopo l’emergenza Coronavirus

Intervistato da Rai Sport, Giovanni Malagò ha parlato della situazione nel calcio italiano dopo l’emergenza Coronavirus. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.

CORONAVIRUS«Nella riunione di ieri ho evidenziato questa situazione particolare. L’Inter è particolarmente coinvolta, perché ha un ritorno di semifinale di Coppa Italia, su cui bisogna capire che succede. Poi c’è il prosieguo dell’Europa League, sul quale non sarebbe possibile fissare una data perché poi si arriverebbe alla finale di Coppa Italia. Oggi avere una risposta certa non è serio darla: verifichiamo e penso che entro martedì ne sapremo qualcosa di più e avremo un quadro completo».

FINALE COPPA DEL MONDO CORTINA E OLIMPIADI TOKYO – «Oggi si è conclusa con una giornata trionfale il Mondiale di biathlon. C’erano 35.000 persone a vederlo: da qui a metà marzo vedremo che succede. Arianna Fontana mi ha detto che tra 15 giorni avranno la competizione in Corea… Una cosa sono i mandati ad organismi nazionali, un’altra invece ad organismi internazionali. La partita di giovedì dell’Inter con il Ludogorets è sotto legge dell’UEFA, quindi dovrà valutare se fare una partita a porte chiuse o con il pubblico. La situazione non cambia di una virgola, vi do la mia parola che è realtà».

Condividi