Malagò: «Lo sport non deve andare per conto proprio. Le partite a porte chiuse…»

malagò
© foto www.imagephotoagency.it

Giovanni Malagò, presidente del CONI, ha rilasciato alcune dichiarazioni legate all’emergenza Coronavirus in Italia

Ai microfoni di Sky Sport, è intervenuto il presidente del Coni Giovanni Malagò. Di seguito riportate le sue dichiarazioni legate all’emergenza Coronavirus in Italia.

DECISIONE«Penso che in questo momento lo sport italiano debba allinearsi a quelle che sono le disposizioni delle autorità. Ieri sera ci siamo adeguati, convinti che la valutazione fatta dal governo sia quella più giusta. Partite a porte chiuse? Era una delle ipotesi sul tavolo, ma sarebbe stato un errore anticipare le decisioni del governo».

PORTE CHIUSE«Lo sport adesso non deve andare per conto proprio. Ho sentito i dirigenti delle squadre coinvolte, l’ipotesi delle porte chiuse è stata presa in considerazione, ma c’erano delle problematiche. Per Inter-Samp, ad esempio, c’erano moltissimi biglietti venduti, con persone che già si erano mosse per l’avvenimento. Si sarebbe creato anche un problema di ordine pubblico».

Condividi