Manchester City, il comunicato dopo la squalifica: «Presentato ricorso»

© foto www.imagephotoagency.it

Manchester City, il comunicato dopo la squalifica: «Presentato ricorso». La presa di posizione del club inglese

Il Manchester City ha diramato un duro comunicato dopo la squalifica comminata dalla UEFA per le prossime due stagioni.

«Il Manchester City è contrariato, ma non sorpreso dalla decisione dell’UEFA. Il club ha sempre affermato di dover trovare uno strumento di giudizio indipendente e imparziale per poter considerare in modo imparziale la totalità delle prove incofutabili a sostegno della posizione della società. Nel 2018 il capo investigatore dell’Uefa aveva presentato pubblicamente le sanzioni che intendeva infliggere al Manchester City prima ancora che fosse avviata qualsiasi indagine. E quindi non c’erano dubbi sui risultati a cui avrebbe portaro il processo Uefa, imperfetto e costantemente trapelato sui media. Il club ha presentato formalmente ricorso. In poche parole, questo è un caso avviato dall’UEFA, perseguito dall’UEFA e giudicato dall’UEFA. Il club cercherà un giudizio imparziale nei minori tempi possibili e in primo luogo al Tribunale Arbitrale per lo Sport».