Maran: «Juve decimata ma cattiva, non abbiamo fatto il nostro»

maran
© foto www.imagephotoagency.it

Rolando Maran, allenatore del Cagliari, ha parlato al termine del match della Sardegna Arena tra Juventus e rossoblù

Rolando Maran, allenatore del Cagliari, ha parlato ai microfoni di Sky al termine della gara della Sardegna Arena tra Juventus e rossoblù. L’ex tecnico clivense ha analizzato la prestazione della sua squadra.

NON ABBIAMO FATTO LA NOSTRA PARTITA – «La Juventus arrivando decimata ci ha messo la giusta cattiveria e la giusta attenzione, incontrando una squadra così non è facile riuscire a fare la nostra partita. Non ci siamo riusciti perchè la Juve è arrivata con una concentrazione e una attenzione tale che non ce lo ha permesso, la partita di Genova è servita loro di lezione. Nel primo tempo, aldilà del calcio piazzato, abbiamo avuto una occasione per parte ma quando concedi un’occasione a loro vieni punito. Abbiamo anche sbagliato dal punto di vista tecnico un po’ più del solito. Sul gol ci siamo abbassati troppo e dovevamo creare densità per disturbare chi saltava, di solito siamo molto più attenti ma oggi abbiamo subito in maniera passiva quelle situazioni. Pjanic e Matuidi ci hanno limitato Barella, oggi non avevamo quelle corse cattive che contraddistinguono».