Lippi: «Il VAR é utile, ma inseriamo il challenge»

lippi
© foto www.imagephotoagency.it

Marcello Lippi sposa l’idea di migliorare il VAR: ecco le parole dell’ex allenatore della Juventus sul miglioramento tecnologica

Marcello Lippi, ex allenatore della Juventus, sposa l’idea di migliorare il VAR. Ecco le sue parole a Il Corriere dello Sport.

CHALLENGE VAR«Sono d’accordo. Non è accettabile introdurre una tecnologia che consente di risolvere i casi dubbi e poi non utilizzarla come successo domenica per esempio in Napoli-Lecce. E mi riferisco a quest’ultima gara solo perché è stata una delle circostanze più evidenti. Il Var è stato introdotto per evitare gli errori e anche le squadre devono avere l’opportunità di sfruttarlo se per qualsiasi motivo l’arbitro non se ne avvale».

CAPITANI «Potrebbero essere i capitani a chiamarne l’uso. Dal campo hanno una migliore visuale dell’episodio incriminato rispetto all’allenatore che dalla panchina è spesso troppo lontano e non può avvalersi delle immagini televisive se non attraverso un suo collaboratore davanti al video e collegato via telefono. Quante chiamate per squadra? Certo vanno limitate perché altrimenti il gioco rischierebbe di essere troppo spezzettato, ma sono convinto che dare alle formazioni la possibilità di “chiamare” il Var non limiterebbe né condizionerebbe l’operato dell’arbitro o di chi sta davanti al video. Anzi, permetterebbe di sfruttare al massimo questa importante innovazione».